utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CRONACA
articolo

Civitanova: ubriaco, rapisce due donne a Osimo e le palpeggia. Arrestato

1' di lettura
928

carabinieri

45 minuti di follia, 45 minuti di terrore. Poi l'inseguimento e l'arresto. E' finita nel migliori dei modi la mattinata di terrore che ha visto protagoniste due donne ed un molestatore.

Il fatto è iniziato ad Osimo e finito a Civitanova. In mezzo una folle corsa in auto, due telefonate al 113 ed un inseguimento.

Il rapitore è un uomo di 36 anni, italiano ma di origini argentine. M.M.. Le vittime due donne, probabilmente di Osimo. La vicenda è iniziata ad Osimo dove M.M., ubriaco, ha costretto le vittime a salire sull'auto, le ha rubato le chiavi e poi è partito a tutta velocità in direzione della costa. Mentre guidava ha continuato a picchiare e palpeggiare le due vittime.

Fortunatamente le due donne, in alcuni momenti di distrazione del rapinatore, sono riuscite con due telefonate ad avvertire i Carabinieri. Due chiamate confuse, con urla e pianti e attimi di terrore uditi in diretta. Le due donne sono riuscite a fornire comunque delle informazioni importanti ai carabinieri, come il luogo preciso in cui si trovavano e l'auto su cui viaggiavano. In pochi minuti il rapitore è stato individuato.

Dopo un breve inseguimento è stato fermato a Porto Potenza. M.M. è stato arrestato e portato nel carcere di Montacuto.



carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2010 alle 14:56 sul giornale del 21 luglio 2010 - 928 letture