utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: la memoria della liberazione, delegazione polacca alla Rocca

2' di lettura
2084

Offagna è stata teatro, nella mattina di domenica 18 luglio, di un incontro con una delegazione polacca, composta dal Console dell'Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia, Jadwiga Pietrasik, dal capitano militare Cezary A. Lachewicz dell'Ambasciata della Repubblica della Polonia in Italia e da alcuni componenti dell'Associazione italo-polacca

La forza e la potenza della memoria stanno sempre più avvicinando il Comune quattrocentesco di Offagna alla Polonia. L'occasione è stata quella della commemorazione del 66° anniversario della liberazione di Ancona, con l'appuntamento nel Borgo quattrocentesco, dove, da un anno è presente proprio il Museo della Liberazione di Ancona. E proprio Offagna è stata teatro, nella mattina di domenica 18 luglio, di un incontro con una delegazione polacca, composta dal Console dell'Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia, Jadwiga Pietrasik, dal capitano militare Cezary A. Lachewicz dell'Ambasciata della Repubblica della Polonia in Italia e da alcuni componenti dell'Associazione italo-polacca, quali la presidente nazionale Maria Bulnak Jelski, dalla rappresentante nazionale di tale Associazione Maddalena Widlak, da Cristina Gorajski rappresentante dell'Associazione italo-polacca delle Marche e dal componente del Comitato scientifico del Museo della Liberazione di Ancona, Giuseppe Campana. Nel corso dell'incontro il sindaco di Offagna, Stefano Gatto, ha sollecitato ai rappresentanti dell'Ambasciata polacca in Italia la proposta di portare quanto prima a termine la ricerca di un paese polacco con il quale gemellarsi, “in quanto tra noi e i polacchi esiste un grande rapporto e la presenza del Museo sarà un punto d'incontro il paese con il quale, a breve, ci gemelleremo”. A sottolineare l'importanza di tale evento, l'assessore alla Cultura del Comune di Offagna, Alessandro Desideri: “Ricevere ogni anno una delegazione polacca in occasione della commemorazione della liberazione di Ancona è un onore e un particolare riconoscimento del lavoro che il nostro paese sta svolgendo nell'ottica della divulgazione, soprattutto a livello scolastico, del rapporto con la Polonia”. Il Museo della Liberazione di Ancona di Offagna sta lavorando, come precisato da Campana, “sulla creazione di una postazione mediatica in grado di comunicare quanto è legato al Museo oltre ad una specifica biblioteca, in modo che gli studenti, nello specifico, possano avere informazioni più dettagliate possibili”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2010 alle 14:52 sul giornale del 19 luglio 2010 - 2084 letture