utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Loreto: Il Partito Democratico al lavoro per la Loreto del futuro

4' di lettura
753

Il Partito Democratico di Loreto sarà impegnato nei prossimi mesi in una capillare “Campagna di Ascolto” su tutto il territorio per “ascoltare” e meglio comprendere le reali esigenze e proposte dei cittadini, degli operatori economici e turistici, delle organizzazioni sociali e sindacali. Al termine di questa campagna di ascolto il PD presenterà alla Città le sue idee guida per la Loreto del futuro.

Si è svolta giovedì 15 luglio alle ore 21:30 presso la sala Consiliare del Comune, l’Assemblea degli Iscritti al Partito Democratico di Loreto alla quale ha partecipato il Segretario provinciale Emanuele Lodolini. All’ordine del giorno dell’Assemblea il percorso di accompagnamento alle elezioni amministrative del 2011.

L’Assemblea del PD ha definito la manovra economica approvata dal Senato in data 15 luglio, ancora con un voto di fiducia, brutalmente regressiva per l'impatto sui redditi bassi e medi. I tagli a Regioni, Province e Comuni per servizi sociali fondamentali, l'umiliazione della scuola, l'assenza di qualsiasi misura di sostegno alla crescita, incluso un primo passo di riduzione delle imposte sui redditi da lavoro, rendono la manovra iniqua, depressiva e largamente inadeguata ad affrontare i problemi dell'Italia. L'Italia ha bisogno di un'altra politica economica, basata su riforme per la crescita.

Relativamente alle elezioni amministrative del 2011 il PD di Loreto ritiene che, con l’elezione di Moreno Pieroni a Consigliere Regionale in una lista politica denominata Alleanza Riformista a sostegno del Presidente Spacca, sia terminata per Loreto una stagione amministrativa che ha visto, nella civica “Insieme per Loreto” guidata dallo stesso Moreno Pieroni per due consigliature, certamente un positivo strumento di crescita economica e sociale per la città seppur, noi riteniamo, con precisi distinguo.

Ora occorre lavorare ad un progetto politico all’altezza della sfida, volto a superare quei limiti ed incertezze che, seppur nel complessivo buon andamento amministrativo, in questa lista ci sono state e dal PD locale debitamente evidenziate.

Noi riteniamo infatti che, per esempio nel turismo, forte sia stata la carenza di proposte e di programmazione ma anche nella gestione del territorio, sotto l’aspetto urbanistico, di viabilità e servizi, vanno ricercate soluzioni più confacenti ad una città a forte vocazione turistica e di importanza internazionale.

Il Partito Democratico di Loreto sarà impegnato nei prossimi mesi in una capillare “Campagna di Ascolto” su tutto il territorio per “ascoltare” e meglio comprendere le reali esigenze e proposte dei cittadini, degli operatori economici e turistici, delle organizzazioni sociali e sindacali. Al termine di questa campagna di ascolto il PD presenterà alla Città le sue idee guida per la Loreto del futuro. Le parole d’ordine saranno lavoro, energia, infrastrutture, sanità, assetto del territorio, nuova economia che metta al centro la cultura, la valorizzazione ambientale, il turismo, l’innovazione, la ricerca e la conoscenza, la sicurezza per i nostri concittadini.Vogliamo ricostruire il nesso tra economia, politica e società per riaffermare il ruolo della politica democratica nel governo del territorio.

Pertanto, sin da ora, chiamiamo a raccolta, le forze politiche del centrosinistra lauretano per dare vita, localmente, ad un’ALLEANZA STRATEGICA PER IL FUTURO DI LORETO che prenda le mosse dal positivo laboratorio politico programmatico che con tanto consenso ed apprezzamento ha confermato il Presidente Spacca alla guida della Giunta regionale delle Marche. Auspichiamo, inoltre, la disponibilità dei Partiti della Sinistra radicale a condividere, senza estremismi, una comune assunzione di responsabilità all’insegna di un NUOVO RIFORMISMO PER LA NOSTRA COMUNITA’.

Il nostro obiettivo è dar vita ad un accordo politico-programmatico che vuol contribuire ad aprire una nuova fase del governo riformista di Loreto e dare un contributo alla costruzione dell’alternativa al centrodestra e a Berlusconi su scala nazionale. Tutto ciò, con lo scopo di superare ogni sorta di individualismo e poter ricondurre il dialogo nella necessaria dialettica di confronto politico istituzionale con i partiti presenti sul territorio, seppur attenti ad individuare eccellenze nella società civile, valutando altresì l’ipotesi di ricorrere a primarie di coalizione per individuare il candidato Sindaco di questa Alleanza strategica per il futuro di Loreto



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-07-2010 alle 16:57 sul giornale del 17 luglio 2010 - 753 letture