utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: XXIII Feste Medioevali dedicate all'ospitalità

2' di lettura
1227

La XXIII edizione delle Feste Medioevali sarà all'insegna del tema “Paese di bella accoglienza”. “Sarà l'occasione -ha commentato il sindaco di Offagna Stefano Gatto, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento- per dimostrare come il nostro Borgo quattrocentesco sia attivo e dinamico”.

al 17 al 24 luglio Offagna compirà un salto all'indietro nel tempo. Tornerà a vestire i panni del paese che nel XIV secolo anticipava il Rinascimento con delle Feste all'insegna dei contrasti del Medioevo, tra avventura e meraviglia, tra storia e tradizione, tra pace e ristoro. La XXIII edizione delle Feste Medioevali sarà all'insegna del tema “Paese di bella accoglienza”. “Sarà l'occasione -ha commentato il sindaco di Offagna Stefano Gatto, durante la conferenza stampa di presentazione dell'evento- per dimostrare come il nostro Borgo quattrocentesco sia attivo e dinamico”. “Queste Feste -ha aggiunto l'assessore comunale alla Cultura e al Turismo, Alessandro Desideri- saranno il fiore all'occhiello del paese nella prossima settimana. E proprio in quei giorni verrà consegnata al Comune di Offagna la bandiera dei Borghi più belli d'Italia. Da evidenziare la collaborazione con l'Amat, a seguito della quale le Feste ospiteranno, in anteprima nazionale, lo spettacolo teatrale Amleto”. “In tempi di crisi -ha sottolineato Emilio Buccolini, presidente della Pro loco- abbiamo allestito un programma all'altezza della situazione”. “L'accoglienza -ha aggiunto l'assessore regionale al Turismo, Serenella Moroder-, tema delle Feste, è fondamentale per lo sviluppo delle Marche, in quanto il turismo senza l'accoglienza non avrebbe motivo di esistere”. L'importanza delle Feste è stata sottolineata dalla presidente della Provincia di Ancona, Patrizia Casagrande: “Offagna fa parte del sistema turistico della marca anconetana, fregiandosi di un importante titolo quale quello di essere uno dei Borghi più belli d'Italia. Un Borgo che, tra le altre cose, sta ospitando, per la durata di un anno, un laboratorio teatrale”. Ad illustrare i punti salienti delle Feste è stato poi il coordinatore dell'evento, Federico Fazioli: “Oltre al corteo storico, al quale parteciperanno oltre 210 figuranti, a caratterizzare questa edizione saranno la disfida verbale tra i quatto rioni e la gara in arme, oltre alla cena medioevale e all'investitura dei nuovi Cavalieri della Crescia”. Tutte le informazioni relative alle Feste Medioevali si possono consultare nel sito internet www.offagna.org. A latere della conferenza stampa, il sindaco Gatto ha annunciato il gemellaggio con il Comune di Senigallia.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-07-2010 alle 14:26 sul giornale del 12 luglio 2010 - 1227 letture