utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

PDL: 'E' il colmo, il Comune chiede a noi di realizzare opere pubbliche'

2' di lettura
2273

Questa ammissione di impotenza, da parte di chi oggi governa Osimo, è la prova provata che le amministrazioni guidate dalle Civiche non riescono a guardare oltre il proprio naso (molto lungo per le bugie che dicono) e non sono in grado di coltivare se non un piccolo orticello, fatto di marciapiedi e rotatorie.

Siamo veramente alle comiche: le Liste Civiche chiedono al Popolo della Libertà di Osimo (che sta all’opposizione) di far realizzare, tramite i ministri del Governo Berlusconi, le grandi opere e le infrastrutture, come la strada di bordo e l’ospedale. Questa ammissione di impotenza, da parte di chi oggi governa Osimo, è la prova provata che le amministrazioni guidate dalle Civiche non riescono a guardare oltre il proprio naso (molto lungo per le bugie che dicono) e non sono in grado di coltivare se non un piccolo orticello, fatto di marciapiedi e rotatorie. Hanno asfaltato appena un kilometro di una via cittadina, realizzata da e per un privato (Migliarini – Centro Commerciale “La Coccinella”) e, spudoratamente, spacciano quella strada per la tangenziale di bordo, come se gli osimani fossero dei cretini e non si rendessero conto che quel tratto (a due corsie con doppio senso di marcia), lungi dal decongestionare il traffico Osimano, serve soltanto a facilitare l’accesso al centro commerciale! La verità è che, se al governo di Osimo ci fosse stato il PDL, le grandi opere si sarebbero realizzate davvero perché, per il partito di Berlusconi, parlano i fatti. Alcuni esempi? La realizzazione della terza corsia dell’autostrada A14 e la Quadrilatero, promesse e portate a termine dal Governo Nazionale nonostante le amministrazioni locali guidate, come quella osimana, dalla sinistra!



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2010 alle 16:22 sul giornale del 02 luglio 2010 - 2273 letture