utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Moto: Misano avvolta dalle bandiere e dalle vuvuzela dei fan di Baiox

3' di lettura
739

Sul tracciato romagnolo di MIsano si è disputato l'ottavo round del mondiale superbike, con 2 gare tiratissime entrambe vinte da Max Biaggi. Anche se il risultato finale per Matteo Baiocco ed il Team Pedercini è stato modesto e nettamente inferiore alle potenzialità del centauro della città dei senza testa, il weekend si è rivelato comunque utile. Il Fan Club di Baiox si è fatto sentire con fumi, fuochi d'artificio, 200 bandierine (!) e vuvuzela, tanto da attirare l'attenzione della TV e dello speeker della manifestazione.

Anche se il risultato finale, per Matteo Baiocco ed il Team Pedercini, è stato modesto e nettamente inferiore alle potenzialità del centauro della città dei senza testa, il weekend si è rivelato comunque utile ed importante, tanto che sia il team che il pilota osimano si sono detti fiduciosi per le prossime gare. Infatti, nel corso delle prove sono emersi vari problemi nel set up generale della Kawasaki, moto veloce ma difficile da mettere a punto nonostante l'esperienza e il continuo impegno dei ragazzi del team mantovano. Comunque, nella gara di casa, il pilota marchigiano ha dato il massimo e ha concluso le due gare non molto distanti dai piloti ufficiali Kawasaki che, a differenza del "piccolo" team privato mantovano, dispongono di ben altro materiale e di bel altre risorse economiche. Dopo la seconda sessione di qualifiche Baiocco con il tempo di 1’38”287 si è migliorato rispetto alla prima sessione del venerdì, ma è riuscito a terminare solo in ventitreesima posizione, mancando così l'ingresso alla Superpole per meno di quattro decimi di secondo. Sesta fila quindi per Matteo nelle due gare che si sono disputate sulla distanza di 24 giri sotto una bella giornata di sole e temperature alte. Alla fine della giornata Matteo ha portato a casa due diciannovesimi posti, risultati certamente inferiori alle aspettative ma che comunque non hanno minimamente intaccato la fiducia dei suoi tifosi giunti in tantissimi a Misano con pullman o direttamente in auto da tutta Italia. I tanti tifosi di Pecora Nera Baiox, si sono ritrovati, come oramai di consueto, sulla collinetta che sovrasta la curva della quercia. "Guidati" dal Baiox Fan Club, hanno offerto una bellissima scenografia con 200 bandiere verdi, fumogeni, fuochi d'artificio, vuvuzela e altro materiale, tanto che il gruppo inquadrato anche dalle telecamere, di cui hanno fatto parte anche gli Osimo Bikers, si è rivelato come uno dei meglio organizzati dell'intero mondiale. Il prossimo appuntamento con il Mondiale Superbike si terrà nel week-end tra il 9 e 11 luglio sul circuito di Brno, dove anche in questa occasione sarà presente un piccolo gruppo di fan che partiranno direttamente dalla città di Osimo.

MATTEO BAIOCCO #15: ”Nella prima manche è stato difficile trovare un buon passo di gara e solo negli ultimo giri sono riuscito a raggiungere alcuni dei piloti che mi precedevano. Purtroppo a poche curve dal traguardo sono rimasto senza benzina ed ho concluso la gara in ultima posizione. Gara due è stata differente. Dopo una buona partenza ho trovato subito un buon ritmo ma a circa dieci giri dal termine la moto ha iniziato a scivolare in ogni curva perché il mio pneumatico posteriore non aveva più aderenza. Dobbiamo continuare a lavorare sull’elettronica della mia Kawasaki e migliorare il controllo della trazione. Sono soddisfatto perché in questo weekend ho trovato un feeling migliore con la mia moto e sono più fiducioso per quanto riguarda le prossime gare. La mia squadra ha lavorato molto bene e voglio ringraziare tutti per il loro grande aiuto. Tengo inoltre a ringraziare moltissimo tutti i miei sostenitori e i ragazzi del mio Fan Club, per il supporto e la splendida coreografia che hanno realizzato”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2010 alle 18:58 sul giornale del 30 giugno 2010 - 739 letture