utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Castelfidardo: Talenti in evidenza al 13° Meeting Giovanile

2' di lettura
623

In una rassegna che ha visto in gara anche atleti di diverse altre regioni, dalla Lombardia alla Puglia passando per l’Abruzzo, interessanti nel 13° Meeting Giovanile “Città di Castelfidardo” i 100 metri vinti dallo junior Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) con il tempo di 10”97, davanti a Nicolò Tamberi (Sef Stamura Ancona), 11”25.

Anche quest’anno il 13° Meeting Giovanile “Città di Castelfidardo” ha regalato un gradevole pomeriggio di atletica. Vittoria finale nelle due classifiche a squadre per la Sangiorgese Tecnolift, che si aggiudica i trofei alla memoria di Roberto Criminesi, in palio per le categorie cadetti e cadette (under 16), e di Christian Natalini (ragazzi e ragazze). Tra i migliori risultati in chiave individuale, da segnalare la netta affermazione in 41”25 sui 300 metri cadette di Eleonora Vandi (Atl. Avis Fano), che due settimane fa ha conquistato la medaglia d’oro ai Giochi Sportivi Studenteschi di Roma nei 1000 metri, mentre la più veloce sugli 80 metri è Ilaria Bonafoni (Atl. Fabriano) in 10”67 e il cadetto Manuel Nemo, dell’Atletica Osimo, valica 1.80 nell’alto. Nelle gare dei ragazzi (under 14), Nicolò Ziosi (Atl. Sangiorgese Tecnolift) riesce a saltare 5.17 nel lungo, e al femminile Michela Bartolini (Atl. Chiaravalle) chiude la 2 km di marcia in 11’20”69, con il lancio del vortex che va con 42.25 a Federica Urbisaglia della società organizzatrice, l’Atletica Castelfidardo “Criminesi”. In una rassegna che ha visto in gara anche atleti di diverse altre regioni, dalla Lombardia alla Puglia passando per l’Abruzzo, interessanti i 100 metri vinti dallo junior Lorenzo Angelini (Atl. Avis Macerata) con il tempo di 10”97, davanti a Nicolò Tamberi (Sef Stamura Ancona), 11”25. Nei 5 km di marcia, Matteo Rogante (Atl. Sangiorgese Tecnolift) fa sua la prova under 18 in 25’22”21, mentre sui 200 femminili l’allieva più veloce è Giulia Federini (Tecno Adriatletica Marche) in 26”59. La marcia allieve sui 5 km vede il successo di Veronica Botticelli (TAM), 28’24”52. Intanto, in diverse sedi italiane, si svolgevano le finali dei Campionati italiani per società riservati alla categoria allievi. Undicesima posizione nella Finale A1 di Majano (UD) per l’Atletica Osimo, che ottiene due terzi posti parziali (Tommaso Giuliodori sui 400 e Mattia Casali nei 2000 siepi), al femminile 12° posto dell’Avis Macerata. Nell’A2 di Saronno (VA) hanno partecipato le allieve della Sef Stamura Ancona, none in classifica: i migliori risultati sono venuti dalla mezzofondista Alessia Beccacece, seconda sugli 800, così come Linda Gaetani nel triplo. E l’attenzione era anche sulle Marche, con la finale A3 ospitata dalla pista Zengarini di Fano (PU), dove erano in gara i maschi dell’Avis Macerata (10° posto), dell’Atletica Recanati (11°) e le allieve della Sport Atletica Fermo (11°).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2010 alle 14:48 sul giornale del 29 giugno 2010 - 623 letture