utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Castelfidardo: ricerca di Openjobs sulla situazione occupazionale

2' di lettura
687

I numeri ricavati permettono di prevedere una chiusura di bilancio di 1° semestre nel quale è stato senz’altro il comparto della metallurgia e della meccanica a farla “da padrone” offrendo il maggior numero di occasioni di impiego.
 

Openjob, che nella Regione Marche ha una filiale nella città di Castelfidardo (AN), ha reso noti oggi i dati frutto di una ricerca commissionata per comprendere come si è mosso il fronte occupazionale dall’inizio dell’anno a oggi. I numeri ricavati permettono di prevedere una chiusura di bilancio di 1° semestre nel quale è stato senz’altro il comparto della metallurgia e della meccanica a farla “da padrone” offrendo il maggior numero di occasioni di impiego. Sono stati 45, infatti, i soli contratti di lavoro firmati nella metalmeccanica da quanti si sono recati presso la sede Openjob di via Matteotti 6 in cerca di collocazione professionale. Buoni anche i numeri del commercio, che ha richiesto 18 persone. Al 3° posto si trova invece l’artigianato, con 8 assunzioni. I numeri si dividono poi abbastanza equamente su questi altri fronti: abbigliamento, alberghi e ristoranti, elettrotecnica, gomma e plastica, produzioni industriali, pulizie e stampa. Ma vediamo quali mansioni sono state richieste dalle imprese, oggi favorite anche, tra l’altro, dall’innovativa e coraggiosa formulazione commerciale denominata “Opencredit” (che propone ai propri clienti di fare a metà del proprio margine di guadagno, con l’impegno di rendere questo 50% sulle fatture del 2011). Al 1° posto si trovano gli addetti alla produzione: ben 63 persone, infatti, si sono dedicate a questa mansione. Al 2° posto, con 9 assunzioni, ci sono gli addetti alle vendite. Seguono, al 3° posto, 3 mansioni a pari merito, essendo stati assunti 7 magazzinieri, 7 saldatori e 7 infermieri professionali. I mestieri richiesti sono stati tuttavia molto assortiti: cromatore, addetto alle pulizie, alla lucidatura, all’assemblaggio e al montaggio, cameriere di sala, impiegato amministrativo e tornitore. Il lavoratore più giovane aveva 20 anni, il più anziano 53. Riguardo invece alla preponderanza uomo/donna, si rileva una sostanziale parità, dal momento che sono stati assunti 56 uomini e 52 donne. Uno sguardo ora alla provenienza geografica di questa forza lavoro. Nella maggior parte dei casi (54) si è trattato di persone italiane. Altri Paesi di provenienza: Albania, Costa D’Avorio, Algeria, Argentina, Perù, Romania, Paraguay, India, Egitto, Liberia, Nigeria, Pakistan, Repubblica Dominicana, Togo e Tunisia. Per candidarsi è possibile inviare il proprio curriculum vitae all’indirizzo di posta elettronica: castelfidardo@openjob.it. Telefono: 071/7808436. Le offerte di lavoro sono quotidianamente aggiornate sul sito www.openjob.it. I servizi di orientamento al lavoro resi dalle filiali sono sempre gratuiti per tutti i candidati.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-06-2010 alle 08:57 sul giornale del 28 giugno 2010 - 687 letture