utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste civiche: 'sconfitto il doppio teorema'

2' di lettura
1300

La Procura non deve archiviare, ma deve andare avanti, avanti e avanti sui numerosi, puntigliosi e sostenuti (con la complicità di molti politici del PD), esposti presentati alla magistratura, perché così potrà appurare ancora di più l’inesistenza di qualsiasi fondatezza delle accuse.

E quando non si prova quello che si accusa si passa alla calunnia (a cui però questa volta ci tuteliamo). Se effettivamente l’amministrazione Latini aveva compiuto quanto prefigurato perché non si è proceduto agli atti di imputazione? Semplice perché non è vero. Le parole stanno a zero di fronte agli atti amministrativi che pur analizzati hanno retto al teorema che dal 2007 accomuna molti, quello cioè di buttare giù l’amministrazione comunale, democraticamente eletta, per via giudiziaria.

Noi ringraziamo chi ha lanciato tutte le accuse possibili e si è avvalso di ogni forma di attacco possibile, perché ha permesso di mostrare la fondatezza e legittimità degli atti compiuti dall’intero Comune di Osimo.

La verità circa la correttezza dell’amministrazione comunale fa male a chi come il capogruppo del PD non si rassegna a perdere sempre. Consigliamo allo stesso di fare trasparenza per se stesso piuttosto che predicare per gli altri, perché finora di fronte a specifiche domande, si è solo arrossita e non è stata in grado mai di rispondere. P.R.G., piani di recupero e altro è stato votato anche dal PD.

Comprendiamo poi l’irritazione di Donati e Marra che mandati avanti dalla politica e convinti di essere quelli in grado di fare lo scoop del secolo, si ritrovano con le pive nel sacco e anche allontanati dalla politica ufficiale che non li vuole ritrovare tra le scatole. A loro diciamo di continuare perché solo così gli atti dell’amministrazione si rafforzano di trasparenza e chiarezza.

La PDL invece non ha il coraggio di dire che a votare in molte occasioni di cui agli esposti, compreso il famoso emendamento, vi è stato anche Strologo. Questo dice tutto su la solita virata del PDL locale, non essendo in grado di poter accusare nulla.

Per le buche di via Volta e via Edison aspettiamo da anni che il patto di stabilità sia modificato dal governo nazionale e avere così la possibilità di far fronte alle spese.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-06-2010 alle 10:18 sul giornale del 24 giugno 2010 - 1300 letture