utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
articolo

Inaugurato il primo tratto di strada di bordo e il parco commerciale La Coccinella

3' di lettura
1907

Una fetta di asfalto lunga 800 metri ora unisce via Montefanese a via Molino Basso: "Un sesto della tangenziale di bordo da noi ideata: la strada è ancora lunga e c'è molto lavoro da fare ma questo è un giorno in cui quello che sembrava un sogno si è fatto realtà" così ha commentato il sindaco Stefano Simoncini. Festa di apertura del parco commerciale La Coccinella in cui trovano luogo l'ipersimply SMA e una serie di esercizi commerciali e di ristorazione (Gelato Più, Stuzzicheria, ristorante self service).

Doppia inaugurazione mercoledì 23 giugno. Alle ore 17 è stato tagliato il nastro del primo tratto della variante di bordo e alle 17,30 grande festa per l'apertura del nuovo parco commerciale "La Coccinella". Una fetta di asfalto lunga 800 metri ora unisce via Montefanese a via Molino Basso: "Un sesto della tangenziale di bordo da noi ideata: la strada è ancora lunga e c'è molto lavoro da fare ma questo è un giorno in cui quello che sembrava un sogno si è fatto realtà." così ha commentato il sindaco Stefano Simoncini l'apertura al traffico della minibretella, primo elemento della più vasta strada di bordo, un tracciato (ancora sulla carta) che per 6 km si incunea nella periferia osimana deviando il corso delle macchine in tragitto Ancona-Macerata dalle intasatissime via Cristoforo Colombo e via Marco Polo. "Al tempo di Niccoli la città era ferma, immobile. Le giovani coppie andavano a comprare casa a Castelfidardo, in via Badorlina. Io e Dino Latini abbiamo sempre sostenuto la necessità di operare della varianti al PRG del 1996 che sbloccassero lo status quo. E così abbiamo fatto. La strada di bordo appartiene a questa rosa di progetti e per realizzarla abbiamo cercato in ogni dove finanziamenti trovando però le porte sempre sbarrate. Per questo abbiamo risolto di suddividere il progetto in stralci associati alle singole lottizzazioni. Una modalità che ci ha permesso di coniugare infrastrutture e servizi. Ora la Provincia e la Regione devono ascoltarci: chiediamo il loro sostegno per il proseguimento di questa opera tanto importante."

Il picchetto di assessori e autorità si è quindi trasferito nell'attigua via Molino Basso per la festa di apertura del parco commerciale La Coccinella. In esso trovano luogo l'ipersimply SMA e una serie di esercizi commerciali e di ristorazione (Gelato Più, Stuzzicheria, ristorante self service). Giuseppe Migliarini, titolare dell'impresa costruttrice Migan che ha realizzato il centro, ha elogiato "il parco commerciale che non costringe il cliente a un percorso obbligato ma propone diverse opzioni di visita e shopping. Continua la nostra opera di revisione e ricostruzione delle aree primitivamente occupate dalle fornaci". Dove sorge il parco La Coccinella c'era infatti una volta la Fornace Lanari. Lorenzo Bertini della SMA ha sinteticamente illustrato i pregi del nuovo ipermercato costruito secondo rigidi parametri rispettosi dell'ambiente e la varietà merceologica presente al suo interno. Il Sindaco Stefano Simoncini ha quindi definito la "proliferazione di attività commerciali un segno di sviluppo che non va a discapito di nessuno."





Questo è un articolo pubblicato il 23-06-2010 alle 20:20 sul giornale del 24 giugno 2010 - 1907 letture