utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Pugnaloni (PD): 'Per un centro storico più vivo, incentivi a chi apre locali'

3' di lettura
679

E' tempo di focalizzare l’attenzione sugli incentivi che riguardano nuovi investimenti in attività commerciali, culturali e ricreative. Un incentivo che coinvolga sempre coloro che ristrutturano o acquistano immobili al centro storico, ma che questa volta mirino a attrarre l’apertura di locali di interesse culturale per i turisti e di svago per i giovani che sempre di più si allontano dal centro.

In queste ultime settimane si è discusso molto del nostro amatissimo centro storico al quale vogliamo trovare tutti assieme un indirizzo politico/amministrativo che possa permettere la sua rivitalizzazione dal punto di vista economico, turistico, ricreativo-culturale. L’Amministrazione comunale ha il compito quindi di costruire un progetto che sappia coinvolgere residenti, esercenti commerciali, associazionismo, giovani e categorie attorno ad un tavolo al solo scopo di far riscoprire le meraviglie del centro storico di Osimo a turisti e concittadini. Per fare ciò occorre che ciascuno sia da un lato capace di lanciare proposte concrete e dall’altro lato sia altresì disponibile a fare un passo indietro. A questo punto sarà compito dell’Amministrazione Comunale elaborare un progetto finale che tenga conto di tutte le necessità, incentivando attività di carattere economico e sociale. Negli anni passati si è puntato ad incentivare nuova residenzialità per chi ristrutturava o acquistava immobili al centro storico, ora è il tempo di focalizzare l’attenzione sugli incentivi che invece riguardano nuove investimenti in attività commerciali, culturali e ricreative. Un incentivo che coinvolga sempre coloro che ristrutturano o acquistano immobili al centro storico, ma che questa volta mirino a attrarre l’apertura di locali di interesse culturale per i turisti e di svago per i giovani che sempre di più si allontano dalla c.d. “vasca” in centro storico. Un incentivo che preveda un forte abbattimento della tassazione riguardante questo tipo di attività quali oneri di urbanizzazione, tassa per l’occupazione del suolo pubblico e cosi via.

Un percorso culturale che possa nascere dalla collaborazione tra comune, associazioni culturali, istituti superiori che nel primo o nell’ultimo weekend di ogni mese facciano riscoprire le bellezze storico-artistiche del centro agli osimani che non le conoscono approfonditamente ed a tanti tour operators curiosi di far rientrare un giornata delle loro gite organizzate anche nel cuore della nostra città. Un’attività di svago che possa vedere nei fine settimana, soprattutto d’estate, ma anche d’inverno una sinergia dei bar-ristoranti del centro storico che promuovono prodotti tipici locali, menù a tema affiancati da musica di diverso genere in ogni angolo della città. Giovani e commercianti uniti nell’unico ed importante intento di far rivivere il centro storico, pieno di iniziative, ma soprattutto colmo di giovani, adulti e turisti felici di passare un giornata, una serata, un weekend ad Osimo. Non dimentichiamoci di salvaguardare i diritti dei residenti del centro storico, al quale va data la certezza che la sicurezza sarà garantita dalla Polizia municipale e dalle Forze dell’ordine e che ad orario concordato ogni attività cesserà. Progetti di ogni natura e grado sono possibili, le risorse non devono essere solo comunali, l’importante è saper ascoltare le associazioni di categoria, professionali nei suggerimenti, anche per quanto riguarda le scelte dell’arredo urbano, e capaci di sostenere economicamente tali iniziative e coordinarsi con gli enti sovra comunali per captare risorse da Provincia, Regione e Ue.

SIMONE PUGNALONI

VicePresidente Commissione Attività economiche Consigliere comunale PD



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-06-2010 alle 14:52 sul giornale del 15 giugno 2010 - 679 letture