utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Offagna: Servizio 118, un ruolo fondamentale per salvare le persone

2' di lettura
2641

Il convegno svoltosi nei locali della Biblioteca comunale di Offagna. Presentato il libro di Sandro Mangiacristiani “Uno sguardo dal cielo”

“Il nostro ruolo è molto importante per provare a salvare le vite alle persone che si trovano vittime di incidenti o di situazioni particolari, per questo ci stiamo muovendo nel territorio per divulgare ai cittadini tutti gli aspetti legati all'emergenza sanitaria”. E' quanto ha dichiarato l'infermiere professionale del Servizio 118 della Centrale operativa dell'Ospedale regionale “Umberto I” di Ancona, Sandro Mangiacristiani, nell'aprire il convegno sul tema “Uno sguardo dal cielo, i racconti dell'emergenza”, svoltosi nel pomeriggio di sabato 12 giugno, nei locali della Biblioteca comunale di Offagna. Convegno che ha fatto seguito a quelli di Fabriano, Castelfidardo, Cupramontana, Chiaravalle, Agugliano, Montemarciano ed Osimo, nel corso del quale sono stati trattati i temi e gli aspetti legati al soccorso e all'attività del Servizio 118. Dopo i saluti del sindaco di Offagna, Stefano Gatto, Sandro Mangiacristiani ha raccontato una breve storia del 118, da quando tale servizio, sotto forma di emergenza, nacque nel 1978 fino ai giorni nostri, con una data fondamentale: quella del 1° marzo 1996, quando il Servizio 118 diventò ufficiale, presentando poi un video che ha offerto ai partecipanti l'opportunità di acquisire una serie di nozioni fondamentali legate all'emergenza e al soccorso. Poi, Giacomo Santilli, altro infermiere professionale presente al convegno, ha descritto, attraverso anche un filmato, la sua esperienza maturata ad Haiti nel soccorrere i terremotati.

A conclusione dell'incontro è stato presentato il libro “Uno sguardo dal cielo”, nel quale l'autore, Sandro Mangiacristiani, riporta le testimonianze e le emozioni vissute in prima persona in trenta anni di operatività nel campo dell'emergenza e dell'elisoccorso. Il ricavato della vendita del libro (offerta libera), andrà a finanziare l'acquisto di un ecografo per equipaggiare l'elicottero di emergenza “Icaro01”, che ha la base operativa presso l'Ospedale Torrette di Ancona. Uno strumento importante, in quanto l'esame ecografico precoce può rendere ancora più efficace l'intervento di soccorso per feriti da politrauma. “Quello di sabato pomeriggio -ha dichiarato il sindaco Gatto- è stato un appuntamento molto importante per il nostro paese, in quanto si è avuta l'opportunità di venire a conoscenza di tutti i passaggi fondamentali dal primo soccorso fino ad arrivare all'intervento del 118. Incontri con il 118 che riproporremo a partire dal prossimo mese di settembre all'interno della nostra scuola per far apprendere direttamente ai nostri ragazzi l'importanza del servizio di primo soccorso”.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-06-2010 alle 13:24 sul giornale del 14 giugno 2010 - 2641 letture