utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: Strologo, Buglioni e Giuliodori devono andare a ripetizione

1' di lettura
2733

Dino Latini

Ripetiamo e ne siamo certi che Latini non è coordinatore di Api, che nell’ambito delle elezioni regionali del 2010 è stata una unione di liste civiche di varia specie come le nostre  e gli esponenti del neonato movimento.

Comprendiamo che loro non sono abituati alla democrazia politica. Eppure Strologo di libertà e di fare ciò che voleva per anni ne ha goduto all’interno delle liste civiche. Ripetiamo e ne siamo certi che Latini non è coordinatore di Api, che nell’ambito delle elezioni regionali del 2010 è stata una unione di liste civiche di varia specie come le nostre e gli esponenti del neonato movimento. Noi siamo abituati alla regola una testa un ruolo e non di rimanere incollati alla poltrona come succede al trio della PDL su cui soffia da tutte le parti lo slogan “Ve ne dovete andare”. E siamo in grado di assumerci sempre le responsabilità e non di essere i pargoletti di Ciccioli, Bugaro e Silvetti.

Per la storia l’ennesimo tentativo messo in atto per non far candidare un esponente alle elezioni regionali così minuziosamente preparato da Strologo, Ciccioli, Bugaro e Silvetti come fosse il colpo alla banca di Londra, è fallito miseramente.

Ora hanno l’ultimo colpo in canna per passare alla storia in senso negativo, appoggiare la sinistra nella speranza che come detto nelle ultime loro cene “Meglio che governi la sinistra che le liste civiche”.

Avanti così.

A proposito c’è una defezione nel trio? A noi pare di sì o altrimenti è l’ennesimo testacoda.

Gruppo Liste civiche



Dino Latini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-06-2010 alle 17:03 sul giornale del 10 giugno 2010 - 2733 letture