utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Patto di stabilità, quali regole? Se ne parla a Osimo il 3 giugno

2' di lettura
738

Dino Latini

Se ne parlerà  a Osimo, il 3 giugno, in un incontro organizzato dal capogruppo di Alleanza per l’Italia in Consiglio regionale, Dino Latini, insieme con le Liste civiche “Su la testa” e “Lega Autonomie Municipali”.

Il “Patto di stabilità” al centro di un incontro rivolto ai sindaci e a tutti gli amministratori locali che si terrà a Osimo il 3 giugno. L’iniziativa - organizzata dal capogruppo di Alleanza Per l'Italia in Consiglio regionale, Dino Latini, insieme con le Liste Civiche “Sul Testa” e “Lega autonomie municipali- Lam)” – sarà un’occasione importante di riflessione e confronto per avanzare proposte contro l’ingessamento degli enti locali a causa dei vincoli imposti dal “Patto di stabilità”. “Oggi i Comuni, anche quelli più virtuosi, non riescono più – spiega Latini, che è anche presidente della II Commissione consiliare Bilancio e Finanze - a far fronte alle esigenze del proprio territorio, a garantire servizi, opere pubbliche, investimenti ne a rispettare i pagamenti del ditte fornitrici”. Secondo il capogruppo Api “bisogna ristabilire regole condivise, stabili nel tempo che consentano agli enti locali di poter programmare le spese correnti e gli investimenti”. E ancora: “Occorre rivedere proprio il concetto del Patto di stabilità al fine di renderlo più funzionale per la crescita e lo sviluppo del Paese”. L’incontro dal titolo “Patto di stabilità , quali regole” si terrà nella sala riunioni dell’Astea Spa. L’avvio dei lavori è previsto alle 9.30. Dopo i saluti del consigliere regionale Dino Latini sono previsti gli interventi del sindaco di Montemarciano, Liana Serrani; del direttore area Programmazione e sviluppo del Comune di Porto S.Elpidio, Claudia Petrelli; del segretario generale dei comuni di Osimo e Maiolati Spontini, Luigi Albano e del funzionario del Dipartimento Bilancio e Finanza del comune di Osimo, Alfio Camillucci. Coordinerà i lavori Alessandro Gentilucci (Lam).



Dino Latini

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-06-2010 alle 15:31 sul giornale del 03 giugno 2010 - 738 letture