utenti online

Calcio, Danilo Tacchi non è più allenatore dell'ASD San Biagio

2' di lettura 28/05/2010 -

All’allenatore che ha trascorso le ultime sei stagioni sulla panchina biancorossa la società porge i più sentiti ringraziamenti per i grandi risultati e le memorabili imprese ottenute sul campo, per la professionalità e la capacità dimostrata.



L’Asd San Biagio comunica che è stato interrotto, consensualmente, il rapporto di collaborazione con Danilo Tacchi. All’allenatore che ha trascorso le ultime sei stagioni sulla panchina biancorossa la società porge i più sentiti ringraziamenti per i grandi risultati e le memorabili imprese ottenute sul campo, per la professionalità e la capacità dimostrata. A lui, che rimarrà nella storia dell’Asd San Biagio per il ritorno e la permanenza in Prima categoria, la società augura le migliori fortune a livello personale e professionale.

Arrivato nel sodalizio biancorosso nella stagione 2004/2005, Tacchi portò subito il San Biagio ai playoff di Seconda categoria, dove, dopo aver eliminato il Leopardi Falconara, fu estromesso in finale in uno storico derby giocato al Diana contro l’Offagna, che nonostante lo 0-0 dopo i tempi supplementari superò il turno per la miglior classifica. L’anno seguente, stagione 2005/2006, stesso copione, col San Biagio che in semifinale playoff superò il Pinturetta ma in finale perse ai supplementari 1-0 nella finale di Porto Recanati contro la Vis Civitanova. Poi, stagione 2006/2007, l’agognata promozione con la vittoria di un campionato dove il San Biagio non partiva certo da favoriti dinanzi a squadre attrezzate come Montecosaro, Settembrina, Telusiano, San Claudio. Il ritorno in Prima categoria dopo 14 anni non spaventò l’ambiente e la stagione 2007/2008 fu da matricola terribile, con un grandioso settimo posto finale (il miglior piazzamento di sempre) dopo aver toccato anche la zona playoff nel girone d’andata: fu la prima salvezza del San Biagio a livello di Prima categoria (nell’altra comparsata, stagione ’93-’94, fu subito retrocessione). L’anno successivo, stagione 2008/2009, invece qualche sofferenza in più per conquistare la permanenza in Prima, con la vittoria decisiva all’ultima giornata sul campo dell’Ostra. Poi quest’anno avvio fantastico col San Biagio per due mesi capolista, poi il calo nel girone di ritorno fino all’ottavo posto finale, ma con l’obiettivo salvezza conquistato con largo anticipo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2010 alle 16:39 sul giornale del 29 maggio 2010 - 1630 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, san biagio, Asd San Biagio





logoEV
logoEV