utenti online

Giusy Ferreri a Osimo il 31 maggio per l'unica tappa marchigiana del suo tour

6' di lettura 21/05/2010 - Lunedì 31 Maggio grande concerto al palasport di Osimo: Giusy Ferreri sarà al PalaBaldinelli per l'unica data marchigiana del suo tour. Giusy Ferreri, battezzata dalla critica come la Amy Winehouse italiana, dopo essere stata senza ombra di dubbio la rivelazione del 2008 continua a collezionare risultati unici e straordinari.

Lunedì 31 maggio alle 21:30 Giusy Ferreri sarà al PalaBaldinelli di Osimo per la seconda data alla sua tournee. Dopo il successo di Marco Mengoni (vincitore dell'ultima edizione di Xfactor) si attende un bagno di folla anche per la cantante portata alla ribalta dalla prima edizione del talent show di rai2 per lo show organizzato dalla Elite Agency srl di Morrovalle, in collaborazione con l'Associazione Amici dei Fiori, con il patrocinio del comune di Osimo. Giusy Ferreri infatti, battezzata dalla critica come la Amy Winehouse italiana, dopo essere stata senza ombra di dubbio la rivelazione del 2008 continua a collezionare risultati unici e straordinari. Giusy arriverà ad Osimo nei primi giorni della prossima settimana per le prove generali dello show e soggiornerà in città fino al giorno del concerto.
Il costo biglietto è di 15 euro più i diritti di prevendita ( info: r.rossi@eliteagency.it, tel 380 3747001 e 0733865994). E' possibile acquistare in prevendita i ticket per lo show in tutte le filiali BANCA MARCHE e on line su www.bookingshow.com (dove è possibile anche individuare il punto vendita più vicino cliccando sul link http://www.bookingshow.com/servizi/vendita.asp), oppure nei negozi specializzati di tutta la regione. Lunedì 31 invece aprirà dalla mattina il botteghino del Palabaldinelli e sarà possibile acquistare il biglietto fino all'inizio del concerto.

LA CARRIERA DA NON
PROFESSIONISTA
Nata il 18 aprile del 1979 a Palermo (anche se all'anagrafe risulta il 17!), Giusy Ferreri inizia a cantare da giovanissima seguendo la sua passione, il canto, che la porta sin da bambina a partecipare a diversi festival canori.
A 14 anni inizia a studiare pianoforte e canto esibendosi con diverse cover band di stili e generi differenti spaziando dal rock internazionale e italiano, al pop-rock, arrivando al blues southern rock e psichedelia rock blues. Con queste formazioni partecipa a diversi contest per giovani gruppi emergenti aggiudicandosi più volte la vittoria.
Negli anni Giusy continua ad esibirsi nei pub e alle feste della Birra, palchi ambiti da tutte le rock band emergenti, fino a quando è costretta a rallentare l'attività live per iniziare una carriera da solista e registrare in studio i propri brani.
Alla carriera da musicista non professionista, Giusy è stata sempre "obbligata" ad affiancare anche quel lavoro part-time che negli anni le ha permesso di investire sulla propria musica.

Il suo esordio discografico, seppur in piccolo, arriva a 19 anni con il brano autoprodotto Woe Is Me, pezzo dalle sonorità alternative grunge rock che porta la firma del suo ex insegnante di chitarra Rudolf Minuto. Il brano è contenuto nell'album autoprodotto P.O.P. (dal nome della band, i Prodigy Of Peace, band alternative rock oggi conosciuta come Santajegoraha).
All'età di 21 anni affianca alcuni produttori del milanese (tra cui Marco Parmigiani) con cui pubblica il brano dalle sonorità acid jazz Want U' Be, canzone inserita in una compilation chill-out distribuita a livello europeo (la sua voce arrivò anche in Francia dove Want U' Be veniva utilizzato per accompagnare una nota marca di acqua minerale).
Nel 2003 Giusy, che all'epoca collaborava con il produttore Maurizio Parafioriti, firma il suo primo contratto discografico con la Warner Music, ma per la pubblicazione del suo primo vero singolo da cantautrice è costretta ad aspettare il 2005 quando passa alla BMG Ricordi con cui pubblica, con il nome d'arte Gaetana, il brano Il Party.
Il suo esordio però non convince e non riscuote i risultati sperati, portando a conclusione la sua collaborazione con BMG Ricordi nel gennaio 2006.
Giusy però non si arrende e a questa battuta d'arresto risponde rimboccandosi le maniche, pur rimanendo senza produttore, con la speranza di trovare un altro contratto discografico che le permetta di emergere come cantautrice.
Decide così di mettere da parte i concerti e le esibizioni live e di concentrarsi sulla scrittura, portando avanti il contratto editoriale con Ricordi.
LA SVOLTA CON XFACTOR
La svolta arriva nel 2008 quando decide di presentarsi ai provini per la prima edizione del talent Show di Raidue X Factor. Entra nel cast del programma alla settima puntata e subito riceve i consensi del pubblico che vede in lei un'interprete originale.
Anche se non si aggiudica la vittoria, la sua partecipazione le dà la possibilità di firmare un nuovo contratto discografico con la Sony BMG con cui pubblica, all'uscita del programma, il cd-ep Non ti scordar mai di me, brano di grande successo presentato alla finale di X Factor che porta la firma di Tiziano Ferro e Roberto Casalino.
Qui inizia la vera carriera di Giusy che le permette di dedicarsi completamente alla musica facendone una vera e propria professione.
Il singolo Non ti scordar mai di me resta per sedici settimane al primo posto delle vendite digitali e in vetta alle classifiche radiofoniche mentre l'ep rimane al primo posto della classifica Fimi/Nielsen per undici settimane (si tratta del primo e unico caso per un artista esordiente), conquistando lo status di triplo disco di platino per le oltre 260 mila copie vendute in soli tre mesi.
La splendida collaborazione con Tiziano Ferro continua ed è lui, insieme a Fabrizio Giannini e Michele Canova, a produrre il primo disco di inediti di Giusy, GAETANA (pubblicato da Sony BMG il 14 novembre 2008).
Nel disco, oltre a Non ti scordar mai di me, Giusy interpreta altri 4 brani inediti di Tiziano Ferro (L'amore e basta!- dove Giusy duetta con lo stesso Tiziano, Aria di vita, Stai fermo li - secondo singolo estratto dall'album e Passione positiva), il brano di Roberto Casalino Novembre (che riscuote un enorme successo radiofonico), due brani inediti di Linda Perry (La scala e Cuore assente di cui Tiziano Ferro ha firmato la versione italiana del testo) e il brano scritto per lei da Tiziano Ferro (testo) e Sergio Cammariere (musica) dal ti tolo Il sapore di un altro no.
Giusy realizza il suo sogno di cantautrice inserendo quattro sui brani di cui firma il testo: Piove e In Assenza di cui firma testo e musica; Pensieri in cui collabora alla musica con Maurizio Parafioriti e Il Party in cui collabora alla musica con Roberto Zappalorto.
Il suo 2009 si apre con la partenza del primo tour che la porta in giro per tutta l'Italia fino ad arrivare in estate anche in Grecia ed Albania.
Durante il tour estivo Giusy si rimette al lavoro sul suo nuovo progetto discografico registrando quelle che diventeranno poi le tracce del disco Fotografie, in uscita il 20 novembre per Rca/Sony Music.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-05-2010 alle 22:43 sul giornale del 22 maggio 2010 - 681 letture

In questo articolo si parla di musica, osimo, spettacoli, palabaldinelli, elite agency, giusy ferreri





logoEV
logoEV