utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Castelfidardo: sabato consegna dell'Oscar del Pugilato

2' di lettura
864

Ritorna, sabato sera all'Klass Hotel di Castelfidardo, per il decimo anno, "l'Oscar del Pugilato - Premio Italia" E organizzato da Giorgio Galeazzi e della MeggMusic e rappresenta un appuntamento immancabile per gli appassionati di boxe e non solo della nostra regione.

Ritorna, sabato sera all'Klass Hotel di Castelfidardo, per il decimo anno, "l'Oscar del Pugilato - Premio Italia" E organizzato da Giorgio Galeazzi e della MeggMusic e rappresenta un appuntamento immancabile per gli appassionati di boxe e non solo della nostra regione. Un appuntamento, che ha il patrocinio della Federazione Pugilistica Italiana, del Coni provinciale, dell'Aics regionale, del Panathlon Club di Ancona e degli assessorati allo sport di Ancona e Castelfidardo, che fonda il suo riconoscimento in una organizzazione seria e precisa ed in una competenza enciclopedica. Saranno assegnati riconoscimenti a coloro che si sono particolarmente distinti nell'anno 2009. Due i premi: gli "Oscar" che vengono devoluti alle eccellenze in campo nazionale, i "Canguri" che riguardano le figure marchigiane più meritorie. "Guest star" della serata l'ex pluricampione del mondo Gianfranco Rosi, a cui andrà l'Oscar alla carriera. Oltre a lui gli Oscar andranno a Domenico Valentino, come migliore pugile dilettante (vincitore, nel 2009 dei Giochi del Mediterraneo e dei mondiali); a Brunet Zamora come migliore pugile professionista (imbattuto in 10 incontri, ottavo nel ranking Wba); al promoter Mario Loreni, al giornalista Mario Mattioli, volto noto del pugilato e del calcio.

I "Canguri" andranno a Andrea Marziali e Larry Perugini, come migliori pugili dilettanti; Simone Cannelli, sponsor; Roberto Rotili, giornalista; Nicola Menchi, ex pugile professionista, premio alla carriera. In particolare, per quanto riguarda le Marche, prestigioso il riconoscimento a Larry Perugini ed Andrea Marziali. Il primo, peso leggero della Nike Fermo, con un record di 56 combattimenti (+ 36 - 12 = 8); nel 2009 ha vinto il torneo Juniores di Riccione ed ha conquistato il titolo italiano. Il secondo, mediomassimo della Pugilistica Ascoli, con un record di 52 incontri (+ 33 - 12 =7 n.c. 1); nel 2009 ha conquistato l'argento ai campionati italiani universitari e l'argento agli assoluti. Simone Cannelli, già ottimo peso medio professionista, componente della Federboxe Marchigiana, sponsor e persona di rara sensibilità, ha contribuito alla crescita del pugilato marchigiano in maniera determinante. Roberto Rotili, giornalista del "Corriere Adriatico" segue con attenzione e competenza il pugilato marchigiano con ampi ed apprezzati servizi. Nicola Menchi, a suo tempo ottimo pugile sia dilettante (9 combattimenti con la maglia nazionale ed una sola sconfitta) che professionista (+22 - 6 = 3 n.c. 1). La serata, presentata da Andra Carloni, avrà anche le esibizioni dei cantanti Diego e Greta, con le melodie del cultore della chitarra Antonio Del Sordo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-04-2010 alle 18:06 sul giornale del 23 aprile 2010 - 864 letture