utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

CGIL-CISL: 'Le difficoltà economiche della Park.O. e il silenzio della società'

3' di lettura
2520

Dopo gli innumerevoli articoli apparsi sulla stampa locale e dopo l'incontro tenutosi nella giornata di mercoledi 14/04/2010 con tutto il personale della PARK.O. le seguenti Segreterie Regionali rigettano al mittente gli immotivati attacchi rivolti al sindacato e ai lavoratori in merito al deficit finanziario di bilancio 2009

Dopo gli innumerevoli articoli apparsi sulla stampa locale e dopo l'incontro tenutosi nella giornata di mercoledi 14/04/2010 con tutto il personale della PARK.O. le seguenti Segreterie Regionali rigettano al mittente gli immotivati attacchi rivolti al sindacato e ai lavoratori in merito al deficit finanziario di bilancio 2009.

Tale atteggiamento è del tutto immotivato alla luce delle scelte fatte sino ad ora dal sindacato che ha adottato soluzioni di assoluta responsabilità e atte a garantire un'assoluta sostenibilità del bilancio finanziario della suddetta.

Società che peraltro non ha ottemperato in molti casi persino nell'applicazione base del CCNL e degli accordi aziendali in essere non puòdi certo imputare al personale dipendente il dissesto del proprio bilancio ma altresi da scelte fatte dal c.d.a dell'azienda e dall'amministrazione comunale.

I lavoratori con assoluta forza rigettano le accuse di non professionalità nel servizio e negligenza nello svolgimento dello stesso rivendicando a riprova il consenso dei passeggeri trasportati sgomenti delle dichiarazioni apparse sui giornali e ASSOLUTAMENTE non rispondenti alla realtà.

I lavoratori mettono a disposizione dell'azienda la loro reperibilità anche in periodi particolarmente duri, come quello appena trascorso, dove la malattia ha falcidiato tanti addetti, pur di garantire la regolarità e l'espletamento del servizio di trasporto.

Pertanto inopportuna oltre che provocatoria è la frase riferita ai lavoratori "o migliorano o se ne vanno tanto qui c'è la fila di persone che vuole venire a lavorare alla PARK.O." in quanto i lavoratori svolgono il loro servizio in maniera diligente e oltre modo disponibile e sono CELERMENTE redarguiti dall'azienda quando hanno qualche mancanza.

Ancor più inspiegabile per ultimo è la stranezza dell'assoluto silenzio in merito alle difficoltà economiche da parte del presidente della PARK.O nella riunione tenutasi con le scriventi il giorno 30/03/2010 dove si sono cercate soluzioni concordate per il riordino del servizio e ottimizzazione delle procedure di espletamento anche con la ricerca di una collaborazione con l'azienda capofila delle Marche CONEROBUS per gli interventi di officina e rifornimento gasolio atti a produrre un risparmio considerevole di denaro pubblico altrimenti speso in strutture esterne molto più costose e di non immediato intervento.

Questo è lo spirito del sindacato e non quello trapelato dalle pagine dei giornali e dalle dichiarazioni fatte, uno spirito collaborativo e costruttivo affinché questa azienda, nel rispetto delle leggi e dei contratti possa tornare ad essere fiorente e crescere per garantire alla città di Osimo e ai suoi cittadini un trasporto di qualità e servizi sempre all'avanguardia nel rispetto delle reciproche parti che hanno come unico fine la salvaguardia dell'azienda e di concerto quella dei lavoratori che ne fanno parte.

Con questo spirito di collaborazione e serietà che si provvederà a chiedere un incontro urgente alla Amministrazione Comunale e alla azienda stessa per garantire i corretti rapporti e sostenere in maniera congiunta il futuro dell'azienda.


Segr.Regionale Autoferro CGIL Sig. Carletti Patrizio

Segr. Regionale Autoferro CISL Sig. Costantini Fabrizio




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-04-2010 alle 21:19 sul giornale del 20 aprile 2010 - 2520 letture