utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Impianto a Biogas in via Coppa, depositate le osservazioni del Comitato

2' di lettura
1567

energia rinnovabile

Il Comitato "Energia, Ambiente e Territorio per i nostri figli" ha depositato entro i termini previsti le proprie osservazioni per portare all'attenzione degli Enti competenti i motivi per cui il progetto di un secondo impianto a biogas da realizzare tra Casenuove e Villa San Paterniano deve essere respinto.

Il Comitato "Energia, Ambiente e Territorio per i nostri figli" ha depositato entro i termini previsti le proprie osservazioni per portare all'attenzione degli Enti competenti i motivi per cui il progetto di un secondo impianto a biogas da realizzare tra Casenuove e Villa San Paterniano deve essere respinto. Il sito individuato ricade infatti in una zona a tutela integrale dei corsi d'acqua e in una zona classificata paesaggio agrario di interesse storico-ambientale, da non confondere con le zone agricole comuni in cui la normativa di settore ammetterebbe simili costruzioni. In secondo luogo lo stoccaggio ed il trattamento di liquami suini e di pollina ne fa un'industria insalubre di prima classe, la cui localizzazione è esclusa anche nelle zone a tutela orientata.

Nei prossimi giorni una copia delle osservazioni verrà inviata agli altri Enti che, oltre a Provincia e Comune, parteciperanno alla conferenza dei servizi che dovrà decidere se sottoporre o meno il progetto alla Valutazione di Impatto Ambientale. Tra questi ci sono l'ASUR, la Regione, l'ARPAM e le Soprintendenze competenti.

Sulla base delle motivazioni esposte dopo un'attento esame di tutti gli elaborati del progetto depositato, il Comitato ha raccolto anche il consenso della popolazione residente nella zona interessata durante la riunione del Consiglio di Quartiere svoltasi la scorsa settimana a Casenuove per trattare l'argomento. Dopo un dibattito articolato e dai toni pacati e costruttivi anche l'Amministrazione Comunale ha preso positivamente atto delle problematiche esistenti, impegnandosi a farle proprie nell'espressione dei pareri di propria competenza.



energia rinnovabile

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2010 alle 17:00 sul giornale del 19 aprile 2010 - 1567 letture