Castelfidardo, Novelli (PRC): \'Area ex Nobili, la bonifica si poteva fare prima\'

2' di lettura 08/03/2010 - Vero è che le sostanze inquinanti, grazie ai ritardi delle Amministrazioni Marotta e Soprani, col passare del tempo vanno sempre più in profondità ed ecco il lievitare dei costi della bonifica: questa poteva essere fatta molto prima e a costi minori, a tutto vantaggio della salute dei cittadini della Figuretta e delle casse pubbliche.

Le affermazioni del Sindaco Soprani contenute nel comunicato stampa del 5 marzo non corrispondono alla realtà dei fatti. Andiamo per ordine.

1) Se l\'Amministrazione Soprani si è attivata sulla vicenda della bonifica dell\'area ex Nobili è grazie alle pressioni di Rifondazione comunista e della lista Lorenzetti: ricordiamo che Soprani ha messo in bilancio 200 mila Euro per risanare l\'area in questione solo di recente e solo perché pressato dalle opposizioni.

2) Il Comune poteva benissimo bonificare l\'area senza prima acquisirla: se il Sindaco si documentasse meglio saprebbe che il D. Lgs n.22 del 1997 stabilisce il principio che chi inquina paga e, qualora i responsabili non possano provvedere, gli interventi di messa in sicurezza, bonifica e ripristino ambientale dell\'area inquinata sono realizzati d\'ufficio dal Comune territorialmente competente e queste spese sono assistite da privilegio speciale immobiliare sulle aree medesime. Inoltre, costante giurisprudenza ha stabilito che queste norme si applicano quando, come nel caso della ex Nobili, le aree da bonificare sono soggette a procedura fallimentare.

3) Come fa il Sindaco a dire che il preventivo di spesa di 200 mila Euro contenuto nella perizia predisposta nel gennaio 2005 dall\'ARPAM era \"apparso subito inadeguato\"? Quella perizia è stata predisposta da tecnici qualificati e le dichiarazioni del Sindaco non fanno altro che gettare discredito sul lavoro di seri professionisti.

Vero è che le sostanze inquinanti, grazie ai ritardi delle Amministrazioni Marotta e Soprani, col passare del tempo vanno sempre più in profondità ed ecco il lievitare dei costi della bonifica: questa poteva essere fatta molto prima e a costi minori, a tutto vantaggio della salute dei cittadini della Figuretta e delle casse pubbliche.


Avv. Mario Novelli segretario Partito della rifondazione comunista Castelfidardo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-03-2010 alle 19:07 sul giornale del 09 marzo 2010 - 663 letture

In questo articolo si parla di attualità, prc, castefidardo, area nobili, mario novelli





logoEV