utenti online

Ospedale di rete: respinti anche i ricorsi del Comune di Osimo

gian mario spacca 1' di lettura 24/02/2010 - Con la  ulteriore nuova pronuncia del Consiglio di Stato emessa ieri mattina la Regione Marche chiude con successo  anche la vicenda relativa alla localizzazione del nuovo polo ospedaliero dell\'Aspio. Sono stati infatti respinti tutti i ricorsi presentati dal Comune di Osimo che si opponeva alla scelta del nuovo sito sul quale far sorgere la struttura sanitaria.

Con la ulteriore nuova pronuncia del Consiglio di Stato emessa ieri mattina la Regione Marche chiude con successo anche la vicenda relativa alla localizzazione del nuovo polo ospedaliero dell\'Aspio.


Sono stati infatti respinti tutti i ricorsi presentati dal Comune di Osimo che si opponeva alla scelta del nuovo sito sul quale far sorgere la struttura sanitaria.


\"Anche oggi - commenta Spacca - è stata confermata la corretta e legittima attività amministrativa regionale. La decisione del Consiglio di Stato testimonia il buon operato della Regione Marche volto a curare nel migliore dei modi gli interessi della comunità e la sua qualità della vita\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-02-2010 alle 18:47 sul giornale del 25 febbraio 2010 - 2164 letture

In questo articolo si parla di sanità, attualità, regione marche, osimo, gian mario spacca, ospedale di rete, tar, consiglio di stato





logoEV
logoEV