utenti online

Offagna: Fondo di solidarietà per le famiglie in difficoltà

soldi 1' di lettura 23/02/2010 - Nei giorni scorsi l\'Amministrazione comunale di Offagna si è incontrata con le organizzazioni sindacali di Cgil e Cisl di Osimo, oltre alle rispettive federazioni di categoria dei pensionati Spi e Fnp, per discutere un protocollo d\'intesa relativo alle linee guida del bilancio di previsione 2010, bilancio che verrà approvato in sede consiliare sabato 27 febbraio

Nei giorni scorsi l\'Amministrazione comunale di Offagna si è incontrata con le organizzazioni sindacali di Cgil e Cisl di Osimo, oltre alle rispettive federazioni di categoria dei pensionati Spi e Fnp, per discutere un protocollo d\'intesa relativo alle linee guida del bilancio di previsione 2010, bilancio che verrà approvato in sede consiliare sabato 27 febbraio. Nel corso della trattativa, incentrata sulle politiche sociali, le parti si sono accordate sulla conferma di un Fondo di solidarietà destinato al sostegno delle fasce più deboli della cittadinanza, finalizzato a garantire un aiuto per il pagamento delle utenze domestiche (bollette di acqua, luce e gas) alle famiglie in difficoltà.


\"L\'importo iniziale del Fondo -ha dichiarato il sindaco di Offagna, Stefano Gatto- ammonterà a 1.500 euro, con la possibilità di una sua implementazione in corso d\'anno, in fase di assestamento di bilancio. Tale Fondo è disponibile solo tramite presentazione del modello Isee (Indicatore della situazione economica equivalente, uno strumento che permette di misurare la condizione economica delle famiglie, ndr.)\". \"Al momento, nel nostro Comune - ha precisato il sindaco- si stanno registrando pochi casi; qualora tali situazioni di famiglie in difficoltà economica dovessero aumentare la Giunta è disponibile ad aumentare tale Fondo attraverso delle modifiche al bilancio\".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-02-2010 alle 16:56 sul giornale del 24 febbraio 2010 - 737 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil, cisl, bilancio, osimo, offagna, soldi, euro, crisi, contributi, comune di Offagna





logoEV
logoEV