utenti online

Buccelli (La Destra): \'Queste le linee guida del nostro programma\'

Alessandro Buccelli 3' di lettura 18/02/2010 - Consapevoli di non avere le stesse risorse di tanti altri, siamo pero\' certi di avere tenacia e grinta da vendere per rappresentare tutti quegli osimani in regione, che fino ad oggi hanno avuto solo promesse, attraverso i nostri cavalli di battaglia , coerenza e lealta\'.

Il clima ovattato che si respira su vivere osimo in questo periodo preelettorale e\' inquietante.
Sento la mancanza di confronti politici, con Colpotitacco, Jules, Gramuglia, Mariano ecc che nonostante abbiano un pensiero politico differente dal mio contribuivano a dare vigore e frizzantezza a questo portale.
Adesso a parte i soliti noti che della polemica fanno la loro vita e delle soluzioni uno strumento prettamente sconosciuto, nessuno ha il coraggio di parlare di programmi.
Vediamo decine di facce su decine di banner, di personaggi che chiederanno consensi e voti.
Ma per Osimo fino ad oggi cosa avete fatto?
Quali contributi avete portato dalle vostre poltrone d\'oro del consiglio regionale?
Ve lo dico io nulla, nada, zero.
Pero\' vi affacciate timidamente con blandi sorrisi sui muri della nostra citta\' pensando \"tanto gli osimani sono stupidi\", io credo che invece questa volta faranno una bella sorpresa…
Altri che fino a ieri pensavano che la politica fosse un gioco da tavolo,addirittura si propongono per cambiare le cose.
Mi si potrebbe rispondere e tu?
Tu cosa pensi di fare?
Beh io risponderei che fare meno di coloro che hanno fatto promesse fino a ieri, e oggi le ripropongono tali e quali ,sarebbe certamente difficile se non impossibile, quello che LA Destra puo\' fare e\' esserci sempre , con la nostra coerenza e nella nosta semplicita\'. Ma sempre vicini alla gente .
Consapevoli di non avere le stesse risorse di tanti altri, siamo pero\' certi di avere tenacia e grinta da vendere per rappresentare tutti quegli osimani in regione, che fino ad oggi hanno avuto solo promesse, attraverso i nostri cavalli di battaglia , coerenza e lealta\'.
Ci definiscono di estrema destra, non ho mai accettato di essere confuso con la cosiddetta \"estrema destra\", sia perché non sono mai stato estremo sia perché rifuggo etichette che ritengo ormai superate.
Non faccio parte di queste tribù, anche se rivendico con coerenza le mie radici culturali che, piaccia o non piaccia, appartengono a tutti gli Italiani; anche quelle che fanno riferimento ad un periodo storico le cui riforme sociali furono invidiate da Churchill e Stalin e che sono state malamente scopiazzate da vari stati europei moderni e addirittura, per certi aspetti, recepite dalla nostra Carta Costituzionale, Destra identitaria si Essere Destra identitaria non significa arroccarsi nell\'isolamento, chiudersi al confronto con altre forze politiche, nutrirsi di sentimenti nostalgici. Essere identitari significa riconoscersi nella propria storia, rifiutare il \"pensiero unico\" e ogni tentativo di omologazione culturale. Essere identitari significa concepire come indissolubile il legame tra l\'uomo e il territorio, in un orizzonte di comune sentire, di usi, di costumi, di lingua, di civiltà. Significa praticare l\'etica della responsabilità, affinchè la politica torni servizio,torni una scelta volontaria.
Essere identitari, per noi di Destra, significa anche essere \"riconoscibili\", marcare la propria diversità. Significa esercitare il diritto ad essere \"stile\" e non \"moda\", nelle istituzioni pubbliche, tra la gente, nella vita di ogni giorno. Essere Destra identitaria significa, insomma, concepire la differenza come dovere! Senza superbia, senza supponenza, ma con piccoli, semplici gesti. Sono certo che prima o poi la gente dira\' : \"Ma quelli di Destra sono altra cosa!\"
Le lineee guida del nostro programma le potete trovare qua
http://www.facebook.com/l/1aa56;ladestraosimo.blogspot.com/2010/02/programma-linee-guida.html

Da Alessandro Buccelli

portavoce de La Destra Osimo





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-02-2010 alle 21:24 sul giornale del 19 febbraio 2010 - 2120 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, alessandro buccelli, la destra





logoEV
logoEV