utenti online

Di Bella denunciato anche per una rapina del 2006

1' di lettura 14/02/2010 - Le impronte digitali lasciate sul luogo delle delitto hanno ricondotto a Stefano Di Bella recentemente arrestato dalla squadra mobile della questura di Ancona per varie rapine perpretate nella provincia e attualmente detenuto presso il carcere di Monteacuto.

Denunciato dalla Polizia del Commissariato di Osimo Stefano Di Bella, catanese di anni 37 per il reato di rapina a mano in concorso con un complice avvenuta lo scorso 18 gennaio 2006 all\'istituto bancario Cassa Rurale e Artigiana San Giuseppe Credito Cooperativo Camerano (via Volta, Osimo). I due rapinatori avevano agito alle 12, minacciato gli impiegati con taglierini e si erano fatti consegnare 18mila euro circa. Le impronte digitali lasciate sul luogo delle delitto hanno ricondotto a Stefano Di Bella recentemente arrestato dalla squadra mobile della questura di Ancona per varie rapine perpretate nella provincia e attualmente detenuto presso il carcere di Monteacuto.





Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2010 alle 17:19 sul giornale del 15 febbraio 2010 - 1773 letture

In questo articolo si parla di polizia, osimo, michela sbaffo, monteacuto





logoEV
logoEV