utenti online

Andreoni (PD): L\'Agenzia del lavoro? Meglio gli incentivi alle imprese

Paola Andreoni 1' di lettura 05/02/2010 - l’Agenzia del Lavoro pensata dal Comune non convince Paola Andreoni, capogruppo del Pd: \"“E’ uno strumento che rischia di essere un doppione e poi se non c’è offerta di lavoro non ha valore.\"

l’Agenzia del Lavoro pensata dal Comune non convince Paola Andreoni, capogruppo del Pd: \"“E’ uno strumento che rischia di essere un doppione e poi se non c’è offerta di lavoro non ha valore. Temo sia solo propaganda, perché son già tre volte che fanno proclami a vuoto sul tema cercando di convincere che l’Agenzia risolva tutti i problemi, è grave”. Il problema è un altro e bisogna affrontare la questione a monte: “Bisognerebbe stimolare l’offerta di lavoro, prevedendo degli incentivi alle imprese, magari agendo sulla fiscalità. Coinvolgere nel progetto dell’Agenzia anche la minoranza? Per farlo dovrebbe esserci condivisione, ma non c’è. Serve altro. Magari partire da un’analisi sulla situazione e da confronti con le associazioni di categoria promossi dalla consulta economica”







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2010 alle 19:40 sul giornale del 06 febbraio 2010 - 3267 letture

In questo articolo si parla di lavoro, economia, imprese, politica, michela sbaffo, paola andreoni, pd





logoEV
logoEV