utenti online

PDL Osimo: Semaforo rosso per Latini

semaforo 2' di lettura 04/02/2010 - Gli Osimani non hanno dimenticato che l\'Amministrazione delle Liste Civiche è stata quella che ha installato i semafori Killer rallentatraffico, poi dichiarati illegittimi con decreto prefettizio del 2008; impianti in cui \"il giallo\" durava un \"nanosecondo\" e permetteva al Comune, con multe a raffica, di incassare migliaia di euro in danno dei cittadini.

Gli Osimani non hanno dimenticato che l\'Amministrazione delle Liste Civiche è stata quella che ha installato i semafori Killer rallentatraffico, poi dichiarati illegittimi con decreto prefettizio del 2008; impianti in cui \"il giallo\" durava un \"nanosecondo\" e permetteva al Comune, con multe a raffica, di incassare migliaia di euro in danno dei cittadini. Molti sono stati beffati e, per paura di affrontare le lungaggini e le spese di un giudizio, hanno ingiustamente pagato rimpinguando le casse del Comune e perdendo i punti della patente.

Ma gli osimani ricordano anche che l\'Amministrazione Latini ha pagato centinaia di migliaia di euro di spese legali per aver perso, avanti al Giudice di Pace, i ricorsi dei cittadini che non si erano rassegnati a subire le vessazioni di Latini e Soci!

Difatti, poiché la Dott.ssa Belli, Giudice di Pace di Osimo, ha condannato il Comune a pagare una media di circa 150,00 euro di spese legali per ciascun ricorso e poiché quelli persi dal Comune sono stati migliaia, è facile immaginare quanto sia stato il denaro pubblico sprecato da Latini, il quale, oltre a pagare i legali dei cittadini che ricorrevano in giudizio, ha anche dovuto sostenere le spese degli avvocati incaricati dal Comune!

E siccome alcune cause contro le sanzioni continuano in appello, nel segno della tanto sbandierata continuità, Simoncini continua a pagare gli avvocati!

PER LATINI, quindi, SEMAFORO ROSSO!

PDL Osimo






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-02-2010 alle 15:11 sul giornale del 05 febbraio 2010 - 2326 letture

In questo articolo si parla di attualità, osimo, dino latini, pdl





logoEV
logoEV