utenti online

Castelfidardo: Cingolani (PDL), \'Sull\'ospedale di rete l\'ennesimo colpo di mano\'

2' di lettura 03/02/2010 - Viene da pensare che questo servizio non sia andato in onda proprio per evitare che da una parte non si getti discredito nei confronti della giunta Spacca e di tutto il centrosinistra e dall\'altra potrebbe essere stato il prezzo politico da pagare per alcuni personaggi che ambiscono ad una poltrona in consiglio regionale.

Un\'intera vallata ha atteso con trepidazione la messa in onda su Ballarò del servizio sulle incompiute di San Sabino e Muzio Gallo. Un servizio annunciato e che sarebbe dovuto andare in onda per denunciare l\'inefficienza politica che ci ha amministrato sino ad oggi. Ma, purtroppo, ancora una volta poteri occulti e schifosi giochi di interesse politico hanno evitato che tutta Italia sapesse ciò che è accaduto in questo territorio negli ultimi venti anni.


La mancanza di un Ospedale di rete efficiente è prima di tutto un danno per i cittadini della Val Musone, ma i politici regionali e quelli locali hanno preferito dare la precedenza ai propri campanilistici interessi elettorali anziché sedersi intorno ad un tavolo e cercare la soluzione del problema per offrire ai cittadini il doveroso ed irrinunciabile \"diritto alla salute\".


E adesso dobbiamo assistere ad un patetico ed irrispettoso scambio di accuse tra chi amministra la Regione Marche e chi amministra i comuni della Val Musone, senza dimenticare che si stanno ancora spendendo centinaia di migliaia di euro tra avvocati e i tribunali.


E viene da pensare che questo servizio non sia andato in onda proprio per evitare che da una parte non si getti discredito nei confronti della giunta Spacca e di tutto il centrosinistra e dall\'altra potrebbe essere stato il prezzo politico da pagare per alcuni personaggi che ambiscono ad una poltrona in consiglio regionale.


Dopotutto come si può pensare che i sindaci di Castelfidardo Loreto e Osimo conducano una seria battaglia contro quella parte politica che li dovrà portare in Consiglio Regionale?


Rimango allibito ed esterrefatto da cosi tanta ipocrisia e miopia politica: se le liste civiche sono coscienti della loro forza e della loro buona fede, perché non conducono fino infondo la loro lotta a chi per tanto tempo ha disatteso le aspettative di questo territorio?


Non posso tacere di fronte a tanto becero opportunismo, e non posso rimanere in silenzio di fronte a chi addirittura accusa il centrodestra, che non ha mai governato la regione, di aver impedito la costruzione dell\'Ospedale di rete prima ad Osimo e poi all\'Acquaviva: le responsabilità sono solo del centrosinistra e delle Liste Civiche che hanno distrutto e umiliato questo territorio.


Marco Cingolani Gruppo Consiliare

PDL CASTELFIDARDO





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-02-2010 alle 19:20 sul giornale del 04 febbraio 2010 - 883 letture

In questo articolo si parla di attualità, rai tre, castelfidardo, ospedale di rete, pdl, marco cingolani, ballarò