utenti online

Liste Civiche: \'Ucchielli, siamo contenti di rimanere dove siamo\'

ucchielli 1' di lettura 31/01/2010 - Facciamo tuttavia notare una cosa: se il Pd pensa che questo sia il modo di porsi di fronte al corpo elettorale, rifiutando ogni tipo di discussione sui programmi, comprendiamo bene le ragioni delle sue ripetute sconfitte e siamo ben contenti di rimanercene tranquillamente dove siamo.

Le parole pronunciate dal segretario regionale del Pd Palmiro Ucchielli in occasione della presentazione del candidato locale alle Regionali, ci lasciano perplessi.

Tutti sanno, infatti, che almeno una parte delle Liste Civiche è denominata \"Liste Civiche Marche\" ed è alleata dal 2005 con la sua coalizione; e quella complessiva delle Liste Civiche è una esperienza su cui riflettere, perché ha dato - e continua a dare - ai cittadini marchigiani una grande possibilità di partecipare alla cosa pubblica.

Comprendiamo che il Pd doveva assolutamente alzare i toni in occasione della presentazione del candidato e comprendiamo anche che tale candidato serve soprattutto per contrastare la nostra eventuale discesa in campo, dato che molti osimani del Pd hanno annunciato che faranno campagna elettorale per candidati Pd di altre zone. Facciamo tuttavia notare una cosa: se il Pd pensa che questo sia il modo di porsi di fronte al corpo elettorale, rifiutando ogni tipo di discussione sui programmi, comprendiamo bene le ragioni delle sue ripetute sconfitte e siamo ben contenti di rimanercene tranquillamente dove siamo.

Non commentiamo le solite sparate contraddittorie e fuori luogo del candidato locale, ma chiediamo solo al Pd di pensare a quello che succede in casa sua, visto che corre con l\'Udc da una parte e contro l\'Udc da un\'altra.


LE LISTE CIVICHE

responsabile del procedimento

di pubblicazione sul blog

Dino Latini






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-01-2010 alle 16:26 sul giornale del 01 febbraio 2010 - 1788 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, liste civiche, dino latini, pesaro, pd, ucchielli





logoEV
logoEV