utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

L\'Andreoni lamenta la morte del Centro ma si scaglia contro ogni iniziativa

2' di lettura
1646

Il capogruppo del Pd è sempre più evidentemente una persona che s\'affanna a cogliere ogni spunto - anche inesistente - pur di innescare la polemica contro l\'Amministrazione Comunale. Tuttavia, così facendo, si contraddice a ogni piè sospinto, mettendo in bella mostra la sua straordinaria incoerenza. Ma crede forse che noi ci dimentichiamo tanto  facilmente delle sue contraddizioni?

Paola Andreoni è davvero sorprendente. Nell\'ultima sua uscita ha preso spunto da una semplice gita domenicale organizzata da Park.O. in un outlet di Mantova, per sostenere che l\'Amministrazione Comunale non sarebbe vicina ai commercianti osimani. Come se una gita invernale… facesse primavera.


Il capogruppo del Pd è sempre più evidentemente una persona che s\'affanna a cogliere ogni spunto - anche inesistente - pur di innescare la polemica contro l\'Amministrazione Comunale. Tuttavia, così facendo, si contraddice a ogni piè sospinto, mettendo in bella mostra la sua straordinaria incoerenza. Ma crede forse che noi ci dimentichiamo tanto facilmente delle sue contraddizioni?


Oggi afferma che occorrono \"azioni concrete contro la desertificazione commerciale della città, rilanciando il centro storico\". Ma poco più di un mese fa si batteva contro le iniziative natalizie e contro l\'albero di natale con articoli e interrogazioni consiliari. Iniziative che hanno invece vivacizzato il centro storico nel periodo pre-natalizio, con grande afflusso di persone e piena soddisfazione dei commercianti.


E inoltre, la Andreoni chiede migliaia di documenti dell\'Amministrazione non accorgendosi, nella sua foga, che parecchie delle cose che propone… sono state già fatte!


Ad esempio, ella scriveva: \"occorre incentivare gli acquisti nel periodo natalizio con la previsione di agevolazioni tariffarie per i parcheggi, premi incentivanti, ampliamento dell\'offerta del trasporto\". E infatti nel periodo di Natale il Comune non ha chiesto contributi economici ai commercianti del centro per le luminarie, come negli anni passati, ma ha fatto acquistare dei grattini da mezz\'ora per incentivare la clientela. Ecco quindi la fantasia della Andreoni: copiare iniziative già realizzate dalla Amministrazione Comunale.


Poi dice che il trasporto locale dovrebbe essere incentivato.


Bene: la capogruppo del Pd sa alla perfezione che Park.O. realizza molte più corse di Conerobus e che parecchie di esse, pur essendo improduttive per il numero di utenti, vengono mantenute perchè hanno una significativa valenza sociale; ma nonostante ciò, si scaglia contro alcuni aumenti che possono compensare le perdite della Park.O. per tali corse sociali, tanto che nell\'ultimo Consiglio Comunale è arrivata a dire che \"era meglio quando il trasposto pubblico ce l\'aveva Conerobus (che pure forniva meno corse) perché è un servizio quasi sempre in perdita\". Però se Park.O propone poi delle iniziative per far conoscere i servizi in più che offre, con il cui ricavato può contribuire a risanare il bilancio o trovare nuovi sbocchi di attività, allora la Andreoni gli si scaglia contro.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2010 alle 15:11 sul giornale del 27 gennaio 2010 - 1646 letture