utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Giacchetti: \'Facile criticare l\'operato altrui, più difficile offrire idee\'

2' di lettura
1853

Provare a distruggere l\'operato altrui è molto più facile che offrire contributi con idee costruttive o lavorare per risolvere i problemi. E come sempre, fa \"più rumore un albero che cade che una foresta che cresce\".

Provare a distruggere l\'operato altrui è molto più facile che offrire contributi con idee costruttive o lavorare per risolvere i problemi. E come sempre, fa \"più rumore un albero che cade che una foresta che cresce\".

Strologo dice che la Sanità è stata un fallimento? Dino Latini ha sempre difeso in tutte le sedi possibili la realizzazione del nuovo Ospedale di San Sabino e nel momento in cui la Regione ha preso una decisione definitivamente diversa, Dino Latini non si è messo contro Spacca \"per capricci personali\" ma ha tenacemente cercato di difendere la realtà osimana e i giusti diritti degli osimani.


Il 9 ottobre 2009 è stato firmato l\'accordo Regione-Comune di Osimo per l\'ospedale, e Dino Latini, in tale accordo, aveva strappato al Governatore Spacca numerose garanzie (ampliamento pronto soccorso, primariati, stabilizzazione del personale…) affinché l\'attuale Ospedale fosse salvaguardato nei servizi per cittadini, fino all\'arrivo del nuovo Ospedale di Rete.

Strologo si preoccupa poi delle scuole affermando che \"la maggior parte di esse presenterebbe delle criticità. Ma, purtroppo per lui, tutto ciò è molto distante dalla realtà. Per rendersene conto, basta pensare a quante nuove scuole sono state edificate con l\'Amministrazione del Sindaco Dino Latini, la quale ha operato anche per mantenere tutte le varie realtà delle frazioni.


San Biagio presenta una nuova scuola primaria, idonea ad ospitare due corsi per ogni anno scolastico (se le iscrizioni lo richiedono) con pochissimi accorgimenti, collegata con una scuola materna, che potrà usufruire di una palestra (a beneficio tra l\'altro per tutte le attività sportive della frazione) e un asilo nido.

Ampliamento materna-nido? Certo, due opzioni sono state considerate, ma non sono stati spesi soldi per tali progetti.

E io che ora mi trovo a lavorare come assessore in tali settori, da parte degli interlocutori con cui mi confronto rilevo opinioni che neanche lontanamente rispecchiano il pensiero di Strologo.


Gilberta Giacchetti

Assessore Scuola e Sanità



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2010 alle 15:24 sul giornale del 27 gennaio 2010 - 1853 letture