utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Al Teatro La Nuova Fenice il musical cult \'Rocky Horror\'

2' di lettura
1085

Ad Osimo al Teatro La Fenice di Osimo il 22 e 23 gennaio alle 21 e il 23 gennaio in doppia replica alle 17.30 e 21.00 va in scena il musical cult Rocky Horror.
Ad Osimo al Teatro La Fenice di Osimo il 22 e 23 gennaio stasera alle 21 e domani 23 gennaio in doppia replica alle 17.30 e 21.00 va in scena il musical cult Rocky Horror.

Questo musical tratto dal film cult Rocky Horror Picture Show è stato per la prima volta in Italia interamente tradotto e riadattato. In scena personaggi pittoreschi, divisi tra lo splatter ed il comico, canteranno e si scateneranno sulle note Time Wrap e nelle coinvolgenti musiche proprie del Rocky Horror. Atmosfera rockeggiante, ritmi incalzanti, costumi eccentrici, il tutto eseguito rigorosamente dal vivo sia nella parte canora che in quella musicale.

Il cast, che vanta i migliori talenti locali, già noti al panorama teatrale regionale, è composto da 40 elementi divisi tra attori, ballerini, musicisti. Regista e motore dell\'iniziativa Giacomo Moresi, del Musical Opera Studio che quest\'anno festeggia 10 anni di attività, ci spiega il perché di questa scelta coraggiosa. \"Rocky Horror uno spettacolo che ancora oggi fa discutere per i suoi contenuti. Mi diverte e mi piace stupire!

Alla base della scelta di Rocky Horror c\'è la volontà di omaggiare e attualizzare un\'opera che è stata ed è ancora una vera e propria rivoluzione tanto che tutt\'oggi risulta intramontata soprattutto per i temi che affronta. Moresi sarà affiancato in questo progetto coreografa Adua De Candia, da Matteo Corvatta ed Elisa Buontempo per la direzione delle voci soliste e dei cori supervisione alle traduzioni, Marco Pangrazi per la direzione musicale e arriangiamenti, Olimpia Angeletti assistente e responsabile ufficio stampa e da Guido Giarlo per la traduzione delle canzoni. Per le prevendite dei biglietti presso la biglietteria del Teatro La Fenice di Osimo oppure telefonare ai numeri 071715603 - 0717132650 - 0717232586





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2010 alle 18:58 sul giornale del 22 gennaio 2010 - 1085 letture