utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Nuoto: al via la terza edizione del meeting nazionale

2' di lettura
1039

TERZA EDIZIONE DEL MEETING NAZIONALE DI NUOTO CITTA\' DI OSIMO  alla PISCINA COMUNALE DI OSIMO  sabato 23 dalle 15 alle 18,30 e domenica 24 gennaio dalle 15 alle 18.30.

- 18 le società provenienti da tutto lo stivale per coprire dal Piemonte alla Campania
- il meeting più importante per le categorie ragazzi e juniores della riviera adriatica in questo momento
- tasso tecnico di elevato valore per tutte le categorie
- al meeting parteciperanno circa 387 atleti per un totale di 1150 gare in programma
- il programma gare verrà svolto nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica per le qualificazioni, nel pomeriggio di domenica ci sarà il grande spettacolo delle finali
- 4 i nomi illustri del panorama natatorio italiano di cui 2 hanno partecipato ai mondiali di Roma 2009: Enrico Catalano (dorsista della nazionale a Roma 2009) Loris Facci (finalista ai mondiali con i 200 rana) appartenenti alla società lombarda ISPRA SWIM PLANET, Nicola Febbraro uno dei migliori atleti mististi d\'Italia, e Francesco Vespe sempre il lizza per i 200 farfalla e 400 stile libero tra i primi 3 gradini del podio assoluto italiano.
- Osimo del coach Cattani e Ilenia Casagrande schiera 47 atleti dalla categoria esordienti A fino ad assoluti e 4 staffette
- buono l\'afflusso anche delle società marchigiane
- ormai il 3° meeting è un appuntamento rinomato in questo periodo perché da modo agli atleti di avere tempi automatici con piastre ufficiali per le qualificazione ai campionati nazionali giovanili invernali.
- ottimo il lavoro della TEAM OSIMO NUOTO A.S.D. con il Presidente, Vice presidente e Segretario coadiuvati da tutto lo staff dei genitori che hanno lavorato come una grande orchestra nella messa in opera del meeting .Oltre che organizzare la logistica hanno organizzato un caloroso benvenuto a tutti i partecipanti.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2010 alle 14:41 sul giornale del 20 gennaio 2010 - 1039 letture