utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Mercuri: \'Sono pronto a candidarmi per Pdl e Liste Civiche\'

1' di lettura
1759

Propongo la mia persona alle Liste Civiche ed al loro rappresentante Dino Latini, come candidato unico per le Liste Civiche e per il Popolo della Libertà a cui sono regolarmente iscritto da 14 anni.

Apprendo da Vivereosimo che come coordinatore responsabile dell\'Alleanza per l\'Italia è stato nominato il nostro ex sindaco Dino Latini, che tra l\'altro rimane ufficialmente rappresentante delle Liste Civiche osimane. Apprendo altresì che l\'API, come formazione politica proveniente dal Centro, ha intenzione di avviare un confronto con tutti, senza pregiudizi e quindi anche con il centro-destra pur se i rapporti con Ciccioli sono praticamente inconciliabili.

Come ex esponente di spicco delle Liste Civiche (oltre che quasi fondatore) per oltre 15 anni, ritengo di poter comprendere bene l\'importanza del momento politico e le difficoltà connesse con scelte che andrebbero comunque ad incrinare la decantata forza della trasversalità delle Civiche: è per questo motivo che propongo la mia persona alle Liste Civiche ed al loro rappresentante Dino Latini, come candidato unico per le Liste Civiche e per il Popolo della Libertà a cui sono regolarmente iscritto da 14 anni.

Riguardo al Programma Politico-Amministrativo penso che non dovrebbero sussistere problemi in quanto il definito ottimo risultato delle Civiche alle passate Provinciali è frutto anche del mio impegno diretto all\'interno delle civiche e del mio contributo alla stesura del programma medesimo. Per quanto attiene ai progetti concreti lo stesso Latini ha potuto contare sul mio apporto qualificato ed efficiente per molti anni e la mia personale Libertà è stata sempre garanzia di onestà, disponibilità e spirito di collaborazione. Su queste basi è possibile aprire un dialogo interessante che potrà avvenire pubblicamente su Vivereosimo.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2010 alle 16:19 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 1759 letture