utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Biscarini (PD): \'presidente Spacca, non si allei con Latini!\'

3' di lettura
2173

Si arriverebbe  all’assurdo che un ex sindaco, il cui operato è stato bocciato da una autorità superiore, troverebbe credito  nientemeno che nel Governatore della Regione Marche che lo accoglie nella sua maggioranza! 

Caro Presidente,

nel ribadire i ringraziamenti ed i complimenti per le realizzazioni della sua Giunta che ci riempiono di orgoglio sento la necessità di richiamare la sua attenzione sulla opportunità della alleanza con Dino Latini.

Proprio il successo e la soddisfazione per i risultati conseguiti ci consentono di vivere la politica delle alleanze con la possibilità di compiere scelte non dettate dall’assillo della sconfitta.

Questa alleanza, oltre a non portare al nostro schieramento sicuri vantaggi elettorali per il chiaro orientamento di destra del bacino elettorale di riferimento di Latini, oltre a mettere in serio imbarazzo il Pd di Osimo e della zona, connoterebbe in maniera deteriore l’ immagine del nostro partito che potrebbe essere dipinto come formazione che non si cura di selezionare i propri alleati e si dimostra disponibile ad imbarcare chiunque, indipendentemente dalla credibilità politica.

Questo giudizio deriva dal fatto che Dino Latini, dopo essere stato un nemico dichiarato delle politiche della Regione e dell’ Amministrazione Provinciale, si è improvvisamente manifestato suo sostenitore al solo scopo di ottenere una collocazione in Consiglio Regionale, ma non ha modificato i suoi atteggiamenti nei confronti del Pd e dei suoi esponenti.

Ne sono prova gli insulti che tuttora si possono leggere nel sito del Comune di Osimo, le minacce, le querele che sono in corso. Per Dino Latini il Pd è il nemico.

Dato che, con discutibile cinismo, si dice che sono i programmi che selezionano le alleanze, le voglio ricordare signor Presidente, una chiara scelta programmatica compiuta da di Dino Latini sindaco: il Prg di Osimo che prevede una aumento di popolazione di altri 17 mila abitanti rispetto agli attuali 33 mila. Un’ ipotesi mostruosa bocciata dall’ Amministrazione Provinciale che è dovuta ricorrere al Tar contro il Comune di Osimo.

Ebbene, signor Presidente, accettando l’alleanza con Latini, ne avvallerebbe le scelte politiche

annullando le nostre battaglie e mettendo in cattiva luce addirittura l’operato dell’ Amministrazione Provinciale.

Si arriverebbe all’assurdo che un ex sindaco, il cui operato è stato bocciato da una autorità superiore, troverebbe credito nientemeno che nel Governatore della Regione Marche che lo accoglie nella sua maggioranza!

Mi permetto di chiederle di riflettere ulteriormente. Ne va del destino del Pd osimano e, se mi permette, della credibilità di chi si impegna in politica.

La saluto cordialmente la ringrazio per l’attenzione.

Matteo Biscarini

Componente della Direzione Provinciale Pd



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2010 alle 17:19 sul giornale del 18 gennaio 2010 - 2173 letture