utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Buccelli (La Destra): \'Virata di Latini a sinistra\'

2' di lettura
2612

Leggo dalla stampa della nuova avventura politica che Dino Latini si sta preparando ad affrontare. Quindi auguro a Lui e tutti coloro che lo seguiranno i miei in bocca al lupo. Analizzando però la situazione é chiaro che appoggiando Spacca o andando da soli con Api la collocazione politica scelta da Dino Latini si è spostata più verso il centro sinistra.
Leggo dalla stampa della nuova avventura politica che Dino Latini si sta preparando ad affrontare.
Quindi auguro a Lui e tutti coloro che lo seguiranno i miei in bocca al lupo.

Analizzando però la situazione è chiaro che appoggiando Spacca o andando da soli con Api la collocazione politica scelta da Dino Latini si è spostata più verso il centro sinistra.


E\' noto però che parte delle liste civiche a lui vicine non hanno una collocazione politica simile seppur \"civiche\".

Di fatto \"Forza Osimo\" piuttosto che la \"Lista delle Libertà\'\", o \"liberi e forti\" anche dai loro nomi assumono una collocazione politica, così come presentata all\'elettorato delle ultime elezioni comunali, più di centro destra, quindi credo e mi auguro che il loro elettorato debba essere rispettato.


Ma lo scopo di Osimo sarà quello di portare in regione rappresentanti Osimani, e gli elettori si troveranno a scegliere tra un candidato osimano di centro sinistra che di fatto sarà Dino Latini, e altri candidati di centrodestra tra cui il sottoscritto.


Per questo nei prossimi giorni chiederò un incontro ufficiale con le liste civiche collocate nel centrodestra per chiedere un appoggio a \"La Destra\" su tutto il territorio Osimano, sono fiducioso che questa intesa si possa concludere positivamente, in quanto La Destra è l\'unico partito politico in questo momento a non essere in contrapposizione delle Civiche, e nello stesso momento le Liste civiche potranno dimostrare la loro vera trasversalità, dando l\'oppourtunità al proprio elettorato di scegliere tra una coalizione di centro sinistra e una di centro destra.


Cercheremo inoltre visto il rapporto di coalizione che abbiamo intrapreso con il PDL, di far forza verso tutto quell\'elettorato deluso di AN che non ha di fatto più punti di riferimento nel PDL.


Uniti quindi ma nella diversità, e parte integrante di una coalizione antagonista alle sinistre.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2010 alle 16:32 sul giornale del 15 gennaio 2010 - 2612 letture