utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Parcheggi in centro, parte la petizione dei residenti

3' di lettura
1012

Più di cento residenti del centro storico hanno presentato al Sindaco Simoncini la richiesta di annullamento della decisione presa e quindi della delibera conseguente che trasforma a parcheggi a pagamento ulteriori parcheggi che prima erano a disposizione anche per la sosta residenti(Via Cinque Torri-Via Leopardi-Via S.Francesco).
\"Sindaco Simocini quanti passi devo fare per arrivare al mio portone con le sporte e col borsone?\"

Più di cento residenti del centro storico hanno presentato al Sindaco Simoncini la richiesta di annullamento della decisione presa e quindi della delibera conseguente che trasforma a parcheggi a pagamento ulteriori parcheggi che prima erano a disposizione anche per la sosta residenti(Via Cinque Torri-Via Leopardi-Via S.Francesco).

Il problema parcheggi è un problema molto sentito dai residenti del centro e la contrarietà a questa scelta amministrativa era già stata espressa durante l\'ultimo consiglio di quartiere.Considerato che già dal 1° Febbraio saranno ridotti i già pochi parcheggi disponibili, con questa richiesta si chiedie all\'amministrazione di rivedere la decisione presa.

Il centro storico proprio per la sua peculiarità avrebbe bisogno di un progetto di vivibilità globale, non si può andare avanti con interventi tampone;un giorno si affronta il problema piccioni,il giorno dopo il commercio poi ancora i parcheggi e l\'inquinamento acustico e la microcriminalità e adesso anche la movida.Tutti hanno diritto di vivere il centro per quello che è e per quello offre ma questo non può andare a discapito esclusivamente dei residenti.

Di seguito la petizione consegnata

Durante l\'ultimo consiglio di quartiere di Osimo Centro l\'amministrazione ha comunicato che si accinge a trasformare a parcheggi a pagamento(alta rotazione) ulteriori parcheggi(circa un centinaio) che prima erano a disposizione anche per la sosta residenti.

Le zone che verranno tolte per la sosta ai residenti a partire da gennaio 2010 sono:

- Via Cinque Torri (da p.zza Don Minzoni a Via Guasino)

- Via Leopardi (da Via Andrea da Recanati a Via Cinque Torri) davanti l\'ospedale;

- Via Cialdini (da Via Giulia a Via Lionetta);

- Parcheggi di Via San Francesco che si affacciano su p.zza Boccolino.

Noi residenti del Centro Storico riteniamo questa scelta sbagliata per questi motivi:

1) La decisione presa aggrava una situazione già difficile, infatti molti cittadini per parcheggiare dovrebbero allontanarsi anche 500 metri e più dalla propria residenza,

2) Per parcheggiare vicino alla propria residenza si dovrebbe pagare un\'altra volta oltre la tassa annuale che già si paga,

3) Molte tipologie di lavoro quali libere professioni, lavori atipici ecc. non sono più riconducibili ad orari codificati tipo 8-12/15-19 per cui l\'esigenza di mobilità è varia ed articolata,

4) Tale politica rende difficile la vita al cittadino il quale viene disincentivato a risiedere in centro storico o a scegliere il centro storico quale luogo di nuova residenza,

5) Tale politica tende ad allontanare certe tipologie di cittadini dal centro con grave danno alla vita (sociale,culturale ed economica)del centro, aggravando la già difficile situazione dei commercianti che ancora insistono su questo territorio.

Per questo chiediamo all\'amministrazione di annullare la decisione presa e di trovare soluzioni compatibili anche con i bisogni dei residenti del centro che hanno già abbastanza problemi tra piccioni,difficile viabilità,inquinamento acustico,microcriminalità.

Chiediamo altresì una attenta disamina dei permessi rilasciati dato che il numero degli stessi è molto superiore ai posti macchina disponibili (800 posti macchina-1300 permessi)

Rosalia Alocco (per i residenti del centro storico)



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2010 alle 18:41 sul giornale del 14 gennaio 2010 - 1012 letture