utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > ATTUALITA'
comunicato stampa

Comune: \'Alla scuola Borgo san Giacomo nessuna emergenza, parola dell\'Asur\'

1' di lettura
1134

Sindaco Simoncini: \"Per il futuro sarà opportuno che prima di gettare fango e discreditare l\'Amministrazione Comunale, creando deliberatamente allarmismi infondati, ci si pensi due volte. Ora tutti sanno che questa sospensione dell\'attività scolastica non è dipesa dalla Amministrazione Comunale. E i disagi che ha creato non sono riconducibili alla Amministrazione Comunale\". 

Non vi sono problemi alla scuola Borgo San Giacomo, né rischi di alcun genere per i bambini. Lo ha certificato anche il Responsabile dell\'Ufficio Igiene e Sanità Pubblica della Asur dottor Mauro Verna, dopo un sopralluogo effettuato presso la struttura, con personale dell\'Ufficio Tecnico del Comune di Osimo.

La scuola, oggetto di in intervento che l\'ha portata ad un coefficiente antisismico elevatissimo, ha sempre presentato dopo i lavori assoluta compatibilità tra lo stato dei luoghi e le esigenze scolastiche.

Si sottolinea quindi che la decisione di non tenere attività scolastica è stata determinata e messa in atto da una singola persona. L\'Amministrazione Comunale, per ragioni prudenziali, ne ha preso atto, ma sottolinea che l\'allarmismo è stato ingenerato in maniera assolutamente indebita, visto che dal Comune erano giunte tutte le necessarie rassicurazioni, poi totalmente confermate anche dalla Asur.

Sulla situazione, il Sindaco Simoncini ha rilasciato questa dichiarazione: \"Sono particolarmente soddisfatto dell\'esito del sopralluogo della Asur, che ha confermato quanto dall\'Amministrazione Comunale sempre sostenuto. Per il futuro sarà opportuno che prima di gettare fango e discreditare l\'Amministrazione Comunale, creando deliberatamente allarmismi infondati, ci si pensi due volte. Ora tutti sanno che questa sospensione dell\'attività scolastica non è dipesa dalla Amministrazione Comunale. E i disagi che ha creato non sono riconducibili alla Amministrazione Comunale\".



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-01-2010 alle 17:37 sul giornale del 11 gennaio 2010 - 1134 letture