utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

Liste Civiche: Giustizionalismo e invidia

2' di lettura
3155

Secondo le discriminanti leggi che regolano il Pd e Pdl di Osimo, un politico come Giancarlo Mengoni  non può passare davanti a Luciano Secchiaroli (Pdl) che ha quasi distrutto l\'Astea - e di questo parleremo diffusamente a tempo debito - o ad un rappresentante del Pd come Matteo Biscarini, che quotidianamente chiede di essere nominato nel consiglio di amministrazione di qualche società del Comune di Osimo,

L\' ultimo attacco dell\'accoppiata Andreoni-Strologo mostra la deriva giustizialista che pervade il Pd e il Pdl di Osimo e la stizzosa invidia che muove i suoi esponenti. Senza che la norma dichiarata sia entrata effettivamente in vigore e senza che il Sindaco Simoncini abbia ancora nominato i rappresentanti del Comune di Osimo in seno all\'Astea, i perdenti delle comunali 2009 - dimenticando ogni forma di rispetto per la dignità delle persone - vanno all\'attacco di un singolo esponente delle Liste Civiche, cercando di procurargli il massimo danno.

Ma la norma specifica cui l\'accoppiata Andreoni-Strologo fa riferimento non è ad oggi applicabile e oltretutto l\'Astea deve ancora tenere l\'assemblea per l\'investitura delle nomine (l\'assise è in programma per il 20 gennaio prossimo).

Di chi stiamo parlando? Di una persona come Giancarlo Mengoni che, nel suo ruolo specifico, è stato l\'artefice di una ottimale gestione del Servizio di Igiene Urbana sul territorio; di un assessore che ha portato scuole, piste ciclabili, sport e tanto altro sul suo territorio; di un esponente delle Liste Civiche che in campagna elettorale ha raccolto un gran numero di consensi personali.

Ma evidentemente, secondo le discriminanti leggi che regolano il Pd e Pdl di Osimo, un politico come Giancarlo Mengoni non può passare davanti a Luciano Secchiaroli (Pdl) che ha quasi distrutto l\'Astea - e di questo parleremo diffusamente a tempo debito - o ad un rappresentante del Pd come Matteo Biscarini, che quotidianamente chiede di essere nominato nel consiglio di amministrazione di qualche società del Comune di Osimo, pur non avendo preso nessun voto e pur avendo cercato di far fallire le società e di distruggerle.

Le Liste Civiche

responsabile del procedimento

di pubblicazione sul blog

Dino Latini



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-01-2010 alle 15:43 sul giornale del 04 gennaio 2010 - 3155 letture