utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO >

Tra Osimo e l\'Australia: studenti del Corridoni Campana in viaggio studio

3' di lettura
1240

Tredici ragazzi australiani provenienti dalla John Septimus Roe Anglican Community School di Perth, accompagnati da due dei loro docenti, hanno trascorso dal 2 a 9 ottobre 2009 una piacevole settimana di vacanza studio presso i loro partners italiani, nell\'ambito di uno dei numerosi progetti di scambi culturali promossi dall\' istituto Corridoni-Campana di Osimo.

Tredici ragazzi australiani provenienti dalla John Septimus Roe Anglican Community School di Perth, accompagnati da due dei loro docenti, hanno trascorso dal 2 a 9 ottobre 2009 una piacevole settimana di vacanza studio presso i loro partners italiani, nell\'ambito di uno dei numerosi progetti di scambi culturali promossi dall\' istituto Corridoni-Campana di Osimo.

Gli studenti, giunti la mattina del 2 ottobre alla stazione ferroviaria di Ancona, sono stati accolti dai genitori e dalla docente referente del progetto, Lorena Martinangeli, per essere poi accompagnati nelle rispettive sistemazioni.

Nei giorni successivi, gli studenti australiani hanno incontrato alcune classi del liceo classico e scientifico e del corso linguistico Erica, seguendo in orario curricolare alcune lezioni con interesse e partecipazione; inoltre, hanno effettuato visite ad alcuni luoghi di maggior interesse della Regione, tra i quali la baia di Portonovo, Sirolo, Numana e Loreto.

Immancabile il giro turistico di Osimo, a partire dal Comune con le famose statue acefale, per proseguire con il Duomo, il Teatro La Fenice, i deliziosi giardini di Piazza Nuova, Palazzo Campana e le grotte del Cantinone, una delle più significative testimonianze della storia di questa cittadina. Oltre alla gita di un giorno a San Leo e San Marino con sosta a Viserba di Rimini per ammirare l\'Italia in miniatura, emozionante e divertente è stata per i ragazzi e i loro docenti la visita alle grotte di Frasassi, dove in uno scenario insolito e suggestivo è stato possibile trasformarsi in speleologi per un giorno con casco, tuta e stivali, grazie all\'abile guida, il signor Patrizio, che ha accompagnato il gruppo nel percorso Azzurro, ovvero in zone prive di camminamenti alla scoperta delle bellezze naturali più nascoste.


Prima del ritorno in Australia, i partecipanti al progetto con le loro famiglie, il Dirigente Scolastico Nazzareno Donzelli, la referente e la coordinatrice degli scambi culturali, Fiorella Buccolini, hanno poi organizzato una serata conviviale per salutare i nuovi amici.

Gli studenti dell\'Istituto Corridoni-Campana vedranno ricambiata l\'ospitalità con un soggiorno in Australia di tre settimane (dal 7 al 28 febbraio 2010), durante il quale trascorreranno tre giorni a Sydney, con visita dell\'Opera House, della città e dell\'Acquario, tre giorni a Melbourne, dove incontreranno i ragazzi del Copperfield college, grazie alla collaborazione dell\'insegnante di italiano Angela Parisi che insegna in quella scuola, per poi trasferirsi a Perth, dove potranno praticare surf e sandboarding sulle dune di sabbia.


Gabriella Veschi


Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2009 alle 17:08 sul giornale del 28 novembre 2009 - 1240 letture