La Banda di Osimo festeggia Santa Cecilia

1' di lettura 27/11/2009 - La Banda musicale Città di Osimo si appresta a celebrare la patrona della musica: S.Cecilia. Secondo la tradizione, Cecilia sarebbe nata da una nobile famiglia romana (II secolo sotto Marco Aurelio).

\"La Banda musicale Città di Osimo si appresta a celebrare la patrona della musica: S.Cecilia. Secondo la tradizione, Cecilia sarebbe nata da una nobile famiglia romana (II secolo sotto Marco Aurelio). Sposata al nobile Valeriano, gli avrebbe comunicato il suo voto di perpetua verginità, convertendo al cristianesimo il marito e il fratello di lui. Dopo la morte di Valeriano, il Prefetto della città, Almachio, l\'avrebbe fatta incarcerare e quindi decapitare. Venne sepolta nelle catacombe di San Callisto. Secondo alcune fonti, sembra che la Santa stesse cantando lodi al Signore mentre si apprestava a sposarsi (suonando un \"organo portativo\" mentre suonavano altri strumenti musicali, profani). In realtà, codici più antichi, ci spiegano che gli strumenti fossero quelli di tortura e non quelli musicali. Nel momento del martirio, Cecilia \"tra gli strumenti di tortura incandescenti, cantava a Dio nel suo cuore\". Anche la Banda rende onore a questa Santa sfilando in corteo per le vie del centro storico. Partenza alle ore 10 di domenica 29 novembre da Piazza Dante poi Via Pompeiana e su verso S.Marco per arrivare al Duomo. Quindi la Santa Messa alle ore 11. La cittadinanza è invitata a partecipare.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2009 alle 17:10 sul giornale del 28 novembre 2009 - 940 letture

All'articolo è associato un evento

In questo articolo si parla di