Tornano all\'antico splendore Il Cristo in pietà di Reni e il portone di San Gregorio

1' di lettura 25/11/2009 -

Sabato 28 alle 12 inaugurazione del portone restaurato della Chiesa di San Gregorio a Piazza Dante; alle 18 segue incontro con Arcivescovo Menichelli e staff dei restauratori ed esperti per presentare \"Il Cristo in pietà\" tela del \'Divino\" Guido Reni, altro restauro. Sarà inoltre scoperta nel Battistero \"La Speranza\", copia dell\'originale bronzeo seicentesco trafugato 5 anni fa.




Tornano all\'antico splendore dopo paziente opera di restauro testimonianze preziose di arte sacra. Il \"Cristo in pietà adorato dai Santi Tecla, Vittore, Corona e Diego d\'Alcalà\" (1600) del pittore bolognese Guido Reni, celebrato e ricercato al tempo da Papi e principi di tutta Italia; il portale in pietra e il portone (1644) della Chiesa di San Gregorio di Osimo. Il portone sarà inaugurato a Piazza Dante sabato 28 alle ore 12; seguirà alle 18 presso il Duomo la presentazione alla cittadinanza delle opere restaurate alla presenza dell\'Arcivescovo Mons. Edoardo Menichelli e del team di restauratori, Laura Passarini, Maurizio Ciaroni, l\'arch. Manuela Panini, il prof. Daniele Benati e lo scultore Massimo Ippoliti. Verrà anche scoperta all\'interno del Battistero la \"Speranza\", copia fedele della statua in bronzo (1629) opera dei fratelli Jacometti rubata nel dicembre 2004.

Nella foto: la Speranza, copia dall\'originale bronzeo dei fratelli Jacometti (1629)

In allegato (.pdf): programma di sabato 28 novembre



...
...

...

...





Questo è un articolo pubblicato il 25-11-2009 alle 17:43 sul giornale del 26 novembre 2009 - 2017 letture

In questo articolo si parla di arte, cultura, religione, michela sbaffo, edoardo menichelli, Manuela Panini, duomo di osimo