utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

\'Atletica Osimo: un anno da incorniciare\', parola del Prof. Gino Falcetta

5' di lettura
5495

L\'Atletica Osimo si appresta a festeggiare, il 28 novembre prossimo, il 45° anno dalla sua fondazione con la fiera consapevolezza che in questo ampio lasso di tempo ha sempre profuso tutte le sue energie nella formazione fisica, tecnica e morale di tantissimi giovani.

La stagione agonistica 2009 dell\'Atletica Osimo è stata straordinaria sotto ogni punto di vista.

A livello numerico i tesserati si avvicinano alle 200 unità, confermando il trend di costante incremento degli ultimi anni, segno che l\'atletica leggera è sempre più che mai apprezzata, ma, soprattutto, che la Società del presidente Adriano Malatini evidenzia una grande capacità organizzativa e una acclarata competenza tecnico-didattica, che si è concretizzata in risultati eccellenti.


Ben 36 primati sociali migliorati, un primato regionale Allievi nel salto in alto ad opera di Giammarco Tamberi con m. 2,07, che ha ottenuto ai Campionati Mondiali di categoria a Bressanone, dove si è ottimamente comportato.

Terzo ai campionati italiani indoor e secondo a quelli estivi.


Enrico Squadroni è giunto ottavo ai campionati italiani Allievi di prove multiple indoor, quinto a quelli estivi; ha partecipato, inoltre, agli italiani di corsa campestre e della staffetta 4 x 400; campione regionale di octathlon e di salto in alto.

Sesto posto per Elia Ghergo agli Italiani indoor di getto del peso Allievi; ha partecipato, altresì, ai campionati estivi nel lancio del disco, nel quale ha vinto il titolo regionale.


Mattia Casali ha preso parte ai campionati italiani Allievi di corsa campestre e nei 2000 siepi, dove è campione regionale.

Leonardo Malatini ha gareggiato agli italiani nei 60 HS indoor, nelle prove multiple outdoor e nella 4 x 400.

Anche Tommaso Giuliodori e Andrea Ghergo hanno fatto parte della staffetta del miglio.

Enrico Squadroni, Luca Binci, Daniele Cola, Mattia Casali, Tommaso Giuliodori, Marco Severini, insieme a Lorenzo Papa, hanno bissato l\'ottimo quarto posto del 2008 della squadra Allievi del Corridoni-Campana alla finale nazionale di Lignano Sabbiadoro; passaporto per gli italiani la conquista del titolo regionale.


Gli altri Allievi che si sono distinti: Emmanuel Agyeman, Matteo Natalucci, Emanuele Re, Marco Severini, Luca Binci, che ha preso parte ai campionati italiani di prove multiple all\'aperto.

In campo femminile da segnalare, tra le ragazze, Maria Milagros Alcantara Franco; nelle cadette Francesca Magrini, Serena Marasca, Alice Paccamiccio, Maria Chiara Saracchini, Francesca Ulisse, Virginia Petetti, che ha fatto parte della squadra marchigiana al campionato italiano di corsa campestre.

Nella cat. Juniores Valentina Natalucci ha partecipato ai campionati italiani indoor nei 60 piani, Marta Natalucci è campionessa regionale dei 400 HS.


Nelle Promesse Lucia Santini ha gareggiato ai campionati italiani nei 60 HS indoor; Silvia Zoppi a quelli outdoor nel salto in lungo.

Tra gli Assoluti Marco Torcianti è campione regionale di salto triplo outdoor e il marciatore master Mario Fiori ha fatto il record sociale nei 5 km. di marcia indoor.

A livello di squadra, notevole e storica la vittoria della finale nazionale A3 del campionato di società su pista Allievi; egregio il terzo posto nel campionato italiano Allievi di prove multiple, dopo aver vinto il titolo regionale (Luca Binci, Leonardo Malatini, Enrico Squadroni i componenti la squadra).


Nella corsa campestre partecipazione agli italiani degli Allievi e delle Juniores.

Bravi anche tutti gli altri atleti, che si sono allenati ed hanno gareggiato sempre con volontà e passione.

Tutto questo è stato possibile con il completo coinvolgimento della società; in prima linea il presidente Adriano Malatini, che ha avuto in Paolo Squadroni un validissimo collaboratore, apprezzabile anche l\'impegno di Cristina Marino.

Grazie anche ai genitori che hanno contribuito, con grande entusiasmo e competenza, all\'organizzazione e gestione delle varie manifestazioni andate in scena al campo di via Vescovara, che da agosto di quest\'anno viene gestito dall\'Atletica Osimo.


Un plauso particolare al tecnico Giorgio Gioacchini, che è stato l\'artefice principale di questi risultati, coadiuvato dal prof. Tommaso Mattioli.

Sempre notevole il contributo tecnico, organizzativo e di stimolo di Fabiola Dolcini, che si segnala, altresì, in campo nazionale nelle gare master, dove quest\'anno ha conquistato un pregevole terzo posto nei 200 metri ai campionati italiani.

Un grosso ringraziamento a coloro che hanno seguito il gruppo dei più giovani, in primis il prof. Agostino Polverigiani, il prof. Tommaso Mattioli, Fabiola Dolcini, James De Santis, Silvia Zoppi, Lina Frontini, Serena Pesaresi, Chiara Pesaresi, Sonia Leandri.


A livello organizzativo ricordiamo la settima edizione del Trofeo Marche 9,14 e la quinta del Meeting Giovanile Città di Osimo, uniche in Italia perché dedicate al settore ostacoli.

Successo anche per le manifestazioni dei settori cadetti e ragazzi e per quelle riservate alla scuola elementare, tra cui spicca l\'importante iniziativa indetta dalla Fidal Nazionale con la suggestiva denominazione \"lo sport va a scuola\"; l\'Atletica Osimo è stata una delle dieci società italiane scelte a tale scopo.

Ad ottobre altra manifestazione per le scuole elementari, che ha visto partecipare al \"gioco atletica\" ben 450 bambini, suscitando l\'apprezzamento degli insegnanti e dei Dirigenti Scolastici.

Questo evidenzia l\'importante impegno dell\'Atletica Osimo nella collaborazione con le scuole osimane, che si traduce in assistenza tecnica e organizzativa.


L\'Atletica Osimo si appresta a festeggiare, il 28 novembre prossimo, il 45° anno dalla sua fondazione con la fiera consapevolezza che in questo ampio lasso di tempo ha sempre profuso tutte le sue energie nella formazione fisica, tecnica e morale di tantissimi giovani.


Gino Falcetta





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2009 alle 15:52 sul giornale del 25 novembre 2009 - 5495 letture