Andrè De La Roche, con Amore e Psiche, inaugura la stagione teatrale

2' di lettura 18/11/2009 - Peppe Barra e Andrè De La Roche, con La favola di Amore e Psiche tratta da L\'asino d\'oro di Apuleio, inaugurano venerdì 20 novembre 2009 la stagione del Teatro La Nuova Fenice realizzata da Comune, Asso/Proscenio e Amat con il sostegno della Regione Marche e del Ministero dei Beni e Attività Culturali.

Danza, musica e prosa, con un simpaticissimo Barra mattatore indiscusso, convivono in questo allestimento teatrale de Favola di Amore e Psiche, episodio culmine del romanzo L\'asino d\'oro di Apuleio, uno dei più moderni della letteratura latina. Psiche era talmente bella da suscitare invidia addirittura in Venere che, irata dall\'esistenza di una mortale che adombrava la sua bellezza, decide di punirla facendola innamorare di una qualche mostruosità. La dea invia Cupido-Amore a trafiggerla con un dardo di passione verso quanto di più mostruoso si potesse trovare in giro. Ma alla vista di Psiche, Cupido se ne invaghisce e la mette in salvo in un castello fatato, dove la notte la ama senza farsi mai vedere in volto. Le due sorelle di Psiche però, invidiose, preparano un piano per rovinarla, convincendola che il suo amante è un mostro da uccidere \"mentre lui dorme, di notte, dopo l\'amore\".


La giovane convinta dalle loro parole si prepara al delitto, ma quando vede il vero volto di Cupido-Amore il pugnale le cade di mano. Punita, Psiche perde tutto e nell\'espiazione discenderà persino negli inferi. Ma alla fine l\'amore trionferà. «L\'opera di Apuleio è stata fonte d\'ispirazione di tantissime favole moderne» scrive il regista Renato Giordano «e la morale, se una morale si vuol trovare, dietro un velo di happy-end decadente, è inquietante, o perlomeno fa riflettere: \"se vuoi essere felice, anima mia, non voler sapere com\'è fatto il tuo amore\"». Con Peppe Barra e Andrèe De La Rochee la partecipazione di Francesca Nunzi, Piero Caretto e Francesca Marini. I costumi sono di Sabrina Chiocchio, le scene di Alessandra Panconi e Leonardo Conte. Le coreografie sono di Andrè De La Roche, mentre Renato Giordano firma la regia. Lo spettacolo è prodotto dal Balletto Di Roma e la Compagnia Mario Chiocchio.


Info e prevendite: Amat tel. 071 2072439 - 071 2075880 www.amat.marche.it; Biglietteria Teatro La Nuova Fenice tel. 071 7231797; Proscenio tel. 071 7103424, e-mail: proscenio.osimo@libero.it.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2009 alle 14:16 sul giornale del 19 novembre 2009 - 958 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, teatro la nuova fenice, amat marche, andré de la Roche, Peppe Barra, apuleio





logoEV