utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > SPORT
comunicato stampa

Basket: Osimo travolge Jesolo San Donà e incamera due punti

2' di lettura
1111

L\'EDILCOST TRAVOLGE una decimata Jesolo San Donà e incamera altri due punti importantissimi per la corsa salvezza. Terza vittoria, seconda di fila. Ma il successo più bello è aver portato di mercoledì 700 tifosi al PalaBaldinelli, seppur con il minimo apporto di un\'Armata Ultrà ridotta all\'osso.

L\'EDILCOST TRAVOLGE una decimata Jesolo San Donà e incamera altri due punti importantissimi per la corsa salvezza. Terza vittoria, seconda di fila. Ma il successo più bello è aver portato di mercoledì 700 tifosi al PalaBaldinelli, seppur con il minimo apporto di un\'Armata Ultrà ridotta all\'osso. Tutto troppo facile per gli uomini di Ercolessi, al cospetto dell\'ultima della classe, che si presentava priva del suo pivot Cagnin, infortunato, e che perdeva dopo pochi minuti il play titolare Toffolo per un infortunio. Una gara a senso unico in bilico solamente nei minuti iniziali, decisa con il trascorrere del tempo dalla maggiore rotazione della panchina osimana. I 3 primi punti sono di Jesolo e arrivano dalla lunetta per il fallo subito da Maggiotto. Poi la Robur mette la freccia e sorpassa con il parziale di 7- 0, per mano di Naso, Barsanti (foto) e Rossi. Ercolessi decide di giocare palla su Gennari per cercare i falli dell\'unico pivot avversario, Agostinetto. La tattica funziona e Agostinetto esce subito dal gioco con due penalità.


Gennari così trova spazi sotto le plance e la Edilcost si avvia verso il massimo vantaggio, che raggiunge sul finire del primo parziale. Vitale è in serata e comincia alla grande anche il secondo tempo, con due bei canestri in sospensione. Dall\'altra parte solo Guerra tiene a galla Jesolo, mentre il coach osimano da minuti importanti al giovane Cardellini, che lo ripaga con 4 punti in meno di 4 minuti. Il fallo tecnico fischiato a Carniato spiana la strada all\'allungo Robur, che vola sul +22, con il bel canestro allo scadere di Fois. Dopo l\'intervallo Jesolo cala di schianto, sotto i colpi di Gennari e Vitale. Il distacco arriva a 38 punti al termine del terzo quarto, in cui l\'unico sussulto è rappresentato dalla tripla da centrocampo di Lazzaro sulla sirena, sportivamente applaudita dal pubblico osimano. Ercolessi capisce che ormai non c\'è più storia. Così nell\'ultima frazione tocca a Cardellini, David e Soricetti calcare il parquet.. A DILETTANTI. Girone A, 8ª giornata: Osimo-Jesolo San Donà 97-62, Treviglio-Riva 80-67, Brescia-Montecatini 80-71, Fidenza-Omegna 67-64, Trieste-Trento 92-94, F.Bologna-Ozzano 88-73, Castelletto-Forlì 87-83. Riposa: Verona.


CLASSIFICA. F.Bologna 16; Forlì 14; Ozzano e Verona 10; Brescia, Trento e Trieste 8; Omegna, Osimo, Treviglio e Riva 6; Castelletto e Fidenza 4; Montecatini 2; Jesolo San Donà 0.

Edilcost 97

Jesolo San Donà 62



EDILCOST OSIMO: Pozzi 6, Naso 14, Cardellini 4, Barsanti 17, Vitale 14, Gennari 19, Soricetti 2, Fois 6, David 2, Rossi 13. All. Ercolessi.

JESOLO SAN DONÀ: Toffolo , Carniato 9, Guerra 7, Gallina 2, Maggiotto 12, Montino 10, Agostinetto 3, Cescon 2, Lazzaro 9, Tisato 8. All. Toniolo.

Arbitri: Colasanti e Bianchini di Firenze.

Parziali: 26-16, 51-29, 80-42.

Spettatori: 700.

Usciti per falli: nessuno.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2009 alle 14:44 sul giornale del 13 novembre 2009 - 1111 letture