Binci (Il Calabrone): Pd, sbagliare è umano ma perseverare è diabolico

2' di lettura 29/08/2009 - Nessuna presunzione da parte mia di pontificare, anzi sono dispiaciuto di aver avuto ragione. In merito alla mia presunta espulsione dal partito, Lei  sa bene che il sottoscritto non ha rinnovato la tessera, spiegandone le ragioni agli amici del livello Prov.le e Regionale.

Dopo aver letto la dichiarazione della Sig.ra Andreoni, mi corre l\'obbligo di rispondere per rendere giustizia alla verità.


Forse l\'Andreoni non ricorda, ma le considerazioni che ho reso pubbliche nei giorni scorsi, sono le stesse che vado dicendo da ottobre del 2008, ahimè sempre inascoltato. Sono stati questi atteggiamenti che mi hanno fatto decidere di costituire l\'associazione, il Calabrone, per esprimere in tutta libertà il mio pensiero.


Quindi nessuna presunzione da parte mia di pontificare, anzi sono dispiaciuto di aver avuto ragione. In merito alla mia presunta espulsione dal partito, Lei sa bene che il sottoscritto non ha rinnovato la tessera, spiegandone le ragioni agli amici del livello Prov.le e Regionale. Soltanto i primi giorni di agosto ho ricevuto il verbale di seduta del 24 luglio 2009 della Commissione Provinciale dei Garanti, che mi comunicava la cancellazione dall\'elenco dei soci fondatori e dagli organismi cittadini del PD di Osimo.


Io non voglio commentate, ma se si è attenti alle date, si può notare che il PD provinciale ha scelto un periodo neutro per comunicate tale decisione, anche perché l\'avvicinarsi delle date congressuali rendeva ormai necessario l\'aggiornamento degli iscritti al tesseramento 2009 per la presentazione dei candidati al rinnovo degli organismi; quindi era un atto dovuto in quanto non più iscritto. Mi auguro che a Osimo ci sia un rinnovo vero. Signora Andreoni, Signor Antonelli, prendete esempio da Walter: a elezioni perse si è dimesso.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-08-2009 alle 16:50 sul giornale del 29 agosto 2009 - 1018 letture

In questo articolo si parla di politica, osimo, paola andreoni, romeo antonelli, pd, aroldo binci, il calabrone





logoEV