utenti online

Castelfidardo, Russo: \'Venti telecamere e un accordo con Recanati\'

1' di lettura 13/08/2009 - \"Aumentare fino a venti il numero delle telecamere puntate nel territorio fidardense.\" Questo è l\'auspicio dell\'assessore Massimiliano Russo. Gli occhi silenziosi che tanto possono fare nel prevenire con il loro effetto deterrente ogni eventuale azione criminosa al momento sono sedici e sono collocati in diversi  posizioni.

\"Aumentare fino a venti il numero delle telecamere puntate nel territorio fidardense.\" Questo è l\'auspicio dell\'assessore Massimiliano Russo. Gli occhi silenziosi che tanto possono fare nel prevenire con il loro effetto deterrente ogni eventuale azione criminosa al momento sono sedici e sono collocati in diversi posizioni. Il maggior numero di spy cam si trova nel centro storico, ma trovano posto anche nella periferia e nelle frazioni, come Crocette, Acquaviva, Osimo Stazione, ovvero i punti di entrata-uscita dalla città. Quanto alla forza di polizia intermunicipale, \"Anche il Comune di Recanati potrebbe entrare a far parte della sinergia che già ci unisce al Comune di Osimo\" aggiunge l\'assessore \"Difatti, proprio in questi giorni abbiamo ricevuto una telefonata dal Sindaco Fiordomo che si è dimostrato interessato a tale possibilità. Se anche Recanati si unirà al nucleo già operante, la Polizia \"interforze\" diventerà una realtà extraprovinciale, che andrà a promuovere una azione congiunta nell\'ambito della sicurezza e della vigilanza tra le due Province di Ancona e Macerata. Insomma, un grande passo in avanti.\" , conclude Russo.





Questo è un articolo pubblicato il 13-08-2009 alle 19:37 sul giornale del 13 agosto 2009 - 1141 letture

In questo articolo si parla di





logoEV
logoEV