utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Castelfidardo: si inaugura la collezione di Villa Ferretti

2' di lettura
1159

Era il 1953 quando la nobile famiglia Ferretti di Castelferretto acquistò il casino Sciava-De Pimodan a Monte Oro Selva, l\'immobile non era in buone condizioni a causa del fatto che vi soggiornarono sfollati nell\'ultima guerra.

Era il 1953 quando la nobile famiglia Ferretti di Castelferretto acquistò il casino Sciava-De Pimodan a Monte Oro Selva, l\'immobile non era in buone condizioni a causa del fatto che vi soggiornarono sfollati nell\'ultima guerra. Seguirono molti lavori di ammodernamento ed ampliamento, recupero di suppellettili, oggetti e ricordi di famiglia insieme a opere d\'arte. Iniziarono pure le attività culturali coinvolgendo la comunità fidardense: tra gli anni 1961-1969 le rassegne internazionali del cineamatore vedevano coinvolta la villa e la famiglia Ferretti.


Poi con la crisi degli strumenti musicali, coincisa anche con la scomparsa della duchessa Maria Lucrezia Lepetit madre di Roberto, la villa diventò un luogo avvolto da mistero e frequentato solo da nobili. Nel 1979 come presidente di Italia Nostra ebbi modo di conoscere il duca Roberto Ferretti e la moglie Francesca Chiassi mentre ero in visita alla villa con il console del Belgio De Pimodan, discendente del generale omonimo che morì nella villa il 18 settembre 1860, e con Massimo Coltrinari per la realizzazione del museo della battaglia. Da allora molte attività culturali ed ambientali le abbiamo svolte con i Ferretti.


Con la costituzione dell\'omonima Fondazione nel 1999 si è avuto il momento più significativo e concreto del suo amore per la nostra città. La sua aspirazione era quella che la nostra comunità potesse beneficiare delle sue proprietà e della sua cultura, tramandarle nel tempo con atti ed azioni meritorie.


Purtroppo a maggio 2005 Roberto Ferretti ci ha lasciato, mentre insieme alla cugina Marina Ferretti, direttrice di due musei in Francia e gallerista internazionale, stava alacremente lavorando alla realizzazione del Museo. Grazie a Marina Ferretti e a suo marito Philippe Bouquillon, il sogno di Roberto oggi è una realtà a beneficio di tutti.


La Collezione di Villa Ferretti viene inaugurata sabato 25 luglio alle ore 19.00 alla presenza di autorità politiche, religiose e militari, amici e familiari di Roberto Ferretti. La collezione di proprietà della Ferretti Art Establishment raccoglie opere datate fine \'500 e seconda metà \'800 ed è unica nel suo genere. Per quest\'anno sarà visitabile con le guide della Fondazione Ferretti nei mesi di agosto e settembre dal venerdì alla domenica con orario 16.00 - 19.00. Per informazioni: info@fondazioneferretti.org, tel. 071780156


Eugenio Paoloni

Presidente Fondazione Ferretti



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-07-2009 alle 15:35 sul giornale del 25 luglio 2009 - 1159 letture