utenti online

x

SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
articolo

Prima delibera di Giunta: Latini sempre più vicino al ruolo di city manager

3' di lettura
2700

La delibera numero uno della Giunta modifica il regolamento comunale e rende possibile l\'accesso al ruolo di city manager anche ai professionisti laureati che abbiano maturato una esperienza di almeno dieci anni (continuativa o non) all\'interno di una amministrazione pubblica.

Giunta, primo atto. Sabato mattina si è riunita per la prima volta la giunta comunale della nuova amministrazione Simoncini. La delibera numero uno approvata in tale sede e all\'unanimità ha apportato una importante modifica al regolamento comunale: con essa infatti si apre la possibilità di aspirare al ruolo di city manager anche ai professionisti laureati che abbiano maturato una esperienza di almeno dieci anni (continuativa o non) all\'interno di una amministrazione pubblica. Prima di questa modifica si rendevano necessari anche diversi titoli di studio propri della carriera amministrativa di un segretario comunale. In virtù di tale semplificazione questo documento rappresenta evidentemente un punto a favore per la possibile candidatura dell\'ex sindaco Dino Latini a tale ruolo, già a gran voce promossa dallo stesso neo sindaco Stefano Simoncini, che commenta: \"La modifica è stata fatta a priori per permettere di rivestire questa carica a chiunque abbia requisiti importanti come la competenza in materia e una esperienza di lunga data. Vedremo ora chi sarà questo esperto, ma non nascondo che vorrei che fosse proprio Dino a ricoprire questo ruolo.\" Nel corso del resto della riunione sono state confermate per protocollo deleghe e nomi della Giunta e si sono presi accordi per orari e giorni dei successivi appuntamenti. La prossima seduta di giunta si terrà mercoledì 15 alle ore 11,30 di mattina. Ma già lunedì vi sarà un incontro importante per le Liste Civiche: nel corso del consueto appuntamento serale si potrebbe infatti arrivare alla nomina del nuovo coordinatore del gruppo che andrà a sostituire Mirco Gallina, storico portavoce delle Liste, e al momento proposto dalle stesse al ruolo di Presidente del Consiglio Comunale.

\"Una delibera che va a favorire tanto me quanto altri.\" L\'ex sindaco Dino Latini commenta così la delibera numero uno della giunta approvata sabato, che, apportando una modifica al regolamento comunale, semplifica l\'iter per aspirare al ruolo di city manager e apre le porte anche ai professionisti laureati che abbiano maturato una esperienza di almeno dieci anni all\'interno di una amministrazione pubblica. Un profilo rispondente al curriculum di Latini: la nomina è fiduciaria (ma con una selezione pubblica preliminare) e il neosindaco Simoncini non ha mai nascosto di preferire il proprio predecessore per tale ruolo: \"Ne parleremo insieme\", ha concluso Latini. \"Mi impressiona, ma non mi meraviglia: con questo documento la giunta, invece di proporre iniziative per il bene della città, dimostra di preoccuparsi in prima istanza della collocazione dell\'ex sindaco, tanto più ricorrendo anche alla modifica delle regole vigenti.\", è il secco commento di Paola Andreoni, capogruppo consiliare PD. \"Noi dell\'opposizione vigileremo su tutti questi passaggi; in particolar modo, anche in occasione della prossima nomina dei dirigenti controlleremo che vengano scelti nomi in possesso di tutti i titoli richiesti.\" Stasera intanto le Liste Civiche nel corso della loro consueta riunione settimanale potrebbero arrivare alla nomina del nuovo coordinatore del gruppo, che andrà a sostituire Mirco Gallina.



Questo è un articolo pubblicato il 12-07-2009 alle 23:55 sul giornale del 13 luglio 2009 - 2700 letture