utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > CULTURA
comunicato stampa

Loreto: Guerra e Resistenza, la vita di due fratelli in un libro

3' di lettura
1547

Domenica 28 giugno 2009 alle ore 10.00 presso la Sala consiliare del Comune di Loreto si terrà la presentazione del volume Paolo e Bruno Brancondi. Guerra e Resistenza a Loreto, cheraccoglie il lavoro di ricerca storica, condotto dalla prof.ssa Maria Catia Sampaolesi, sui due fratelli lauretani barbaramente uccisi dai nazisti a Castelfidardo il 29 giugno 1944, pochi giorni prima del passaggio del fronte.

Domenica 28 giugno 2009 alle ore 10.00 presso la Sala consiliare del Comune di Loreto si terrà la presentazione del volume Paolo e Bruno Brancondi. Guerra e Resistenza a Loreto, cheraccoglie il lavoro di ricerca storica, condotto dalla prof.ssa Maria Catia Sampaolesi, sui due fratelli lauretani barbaramente uccisi dai nazisti a Castelfidardo il 29 giugno 1944, pochi giorni prima del passaggio del fronte.


Il testo, edito a cura dell\'Assessorato alla Cultura del Comune di Loreto, scaturisce dalla consultazione da parte dell\'autrice di molteplici fonti: documenti d\'archivio, fascicoli giudiziari, testi storici e storiografici, materiale iconografico, diari del periodo, testimonianze orali. La vicenda umana e patriottica di Paolo e Bruno Brancondi viene riproposta attraverso l\'articolazione del volume in tre parti. La narrazione prende avvio dall\'analisi dei fascicoli giudiziari relativi al processo contro il presunto delatore dei due patrioti e dagli eventi del 28, 29 e 30 giugno 1944, i giorni dell\'arresto, dell\'uccisione dei fratelli Brancondi e della divulgazione della notizia a Loreto.


Successivamente passa a considerare il periodo immediatamente precedente, l\'anno 1943, caratterizzato dal massiccio sfollamento verso la città mariana di tante persone (provenienti da varie parti d\'Italia e soprattutto dalla vicina Ancona) e dall\'inizio dell\'attività dei GAP locali e del Gruppo Brancondi in particolare di cui è ricostruita l\'attività fino ai giorni drammatici dell\'arresto e dell\'uccisione di Paolo e Bruno. L\'ultima parte si sofferma sul periodo postbellico a Loreto e, seguendo il filo della memoria, si giunge all\'oggi, attingendo ad alcune significative testimonianze orali che portano alla luce ricordi, particolari, emozioni, brevi ma intensi, di quel periodo drammatico della nostra storia e suggeriscono alcune riflessioni conclusive.


Seppur prevalentemente incentrata su Loreto, la ricerca non manca di far riferimento alla vicina Castelfidardo, dove la 278^ fanteria del generale Hoppe è di stanza nella seconda metà di giugno 1944 e dove i fratelli Brancondi vengono detenuti ed uccisi. La presentazione del 28 giugno si colloca all\'interno della cerimonia di commemorazione del 65° anniversario dell\'eccidio dei due fratelli lauretani e vedrà la partecipazione e l\'intervento del dott. Massimo Papini, direttore dell\'IRSMLM di Ancona, che ha curato la prefazione del volume.


La mattinata si svolgerà come da programma:

Saluto del Sindaco di Loreto Moreno Pieroni, dell\'Assessore alla Cultura Maria Teresa Schiavoni, delle autorità presenti a cui seguiranno gli interventi della Prof.ssa Maria Catia Sampaolesi e del dott. Massimo Papini Direttore dell\'Istituto Regionale per la Storia del Movimento di Liberazione nelle Marche di Ancona.


Seguiranno testimonianze varie intervallate da sinfonie composte da Giovanni Tebaldini.

Al termine, deposizione di una corona di alloro al Cippo Commemorativo F.lli Brancondi di Castelfidardo.


Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-06-2009 alle 18:37 sul giornale del 26 giugno 2009 - 1547 letture