utenti online
SEI IN > VIVERE OSIMO > POLITICA
comunicato stampa

L.U.P.O: \'Rifiutamo la scheda per il referendum\'

2' di lettura
991

Lotta di Unità Proletaria Osimo invita tutti i cittadini osimani ed in particolare quelli che si recheranno ai seggi per il ballottaggio alle amministrative ad astenersi sul referendum, non ritirando le relative schede che se accettate, indipendentemente dal voto sui quesiti, farebbe alzare il quorum e, ancor meglio, li invita a far verbalizzare tale rifiuto.
Lotta di Unità Proletaria Osimo invita tutti i cittadini osimani ed in particolare quelli che si recheranno ai seggi per il ballottaggio alle amministrative ad astenersi sul referendum, non ritirando le relative schede che se accettate, indipendentemente dal voto sui quesiti, farebbe alzare il quorum e, ancor meglio, li invita a far verbalizzare tale rifiuto.

I promotori del referendum puntano ad imporre un sistema bipartitico, conferendo legittimità popolare al grande imbroglio che vedrebbe l\'affermazione definitiva di quel partito unico dell\'alternanza con il quale le classi dominanti del nostro paese intendono superare la crisi di rappresentanza e la sfiducia delle masse popolari gravate dalla crisi economica.

L\'aumento del premio ai vincitori darebbe a maggioranze relative anche risicate e libere da vincoli di coalizione il pieno controllo del parlamento mentre l\'ulteriore innalzamento su base regionale delle soglie di sbarramento (dall\'8 fino al 14 %) eliminerebbe ulteriormente dal quadro istituzionale le forze di opposizione.



Questi tentativi di modificare in senso antidemocratico la legge elettorale, uniti alle recenti svolte autoritarie ed alla militarizzazione crescente di competenze politico-amministrative (vedi l\'esercito nelle piazze ed il proliferare delle ronde), rivelano un disegno complessivo che punta ad affrontare la recessione a solo vantaggio di banche, finanza e grandi imprese, restringendo gli spazi democratici ed attivando strumenti di repressione per far fronte al malcontento popolare.

Il fallimento del referendum sarebbe un ulteriore intoppo e rappresenterebbe una matura risposta degli italiani all\'attuazione di questo progetto, una risposta da augurarsi trasversale anche da parte degli elettori osimani che non dovranno farsi distrarre dalla competizione elettorale su questioni sostanziali per il futuro della nostra vita democratica quindi: ritiriamo la scheda per il ballottaggio ma non ritiriamo le schede per il referendum.



L. U.P.O.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2009 alle 22:30 sul giornale del 16 giugno 2009 - 991 letture